Elezioni Messico: AMLO già pronto a sfidare gli USA

A
A
A
di Finanza Operativa 29 Giugno 2018 | 16:00

A cura di Andrew Stanners, Investment Manager di Aberdeen Standard Investments
Questo fine settimana il Messico potrebbe eleggere un populista dichiarato alla carica di Presidente. Per Andres Manuel Lopez Obrador – generalmente noto semplicemente come AMLO – si tratta del terzo tentativo di conquista della Presidenza. AMLO ha iniziato la propria carriera politica nel 1976 come membro del partito rivoluzionario istituzionale al potere, che sta ora sta cercando di sconfiggere. Ha poi guidato il Partito della Rivoluzione Democratica e, successivamente, ha fondato il partito Movimento di Rigenerazione Nazionale (Movimiento Regeneración Nacional, Morena).
La sua posizione contro la corruzione rappresenta sicuramente l’elemento più convincente che AMLO ha offerto agli elettori. La corruzione è un flagello a ogni livello della società messicana e AMLO ha sfruttato il sentimento di stanchezza che serpeggia tra la popolazione. Qualsiasi sforzo ragionevole per contrastare tale corruzione deve essere accolto con favore.
I sondaggi sono a suo favore e il vantaggio sembra ora praticamente incolmabile, tanto che il mercato si domanda non tanto se vincerà, ma piuttosto cosa cambierà dopo la sua vittoria che è data per certa. E c’è molto in gioco per il Messico al momento. Vi sono questioni interne come la corruzione, ma è anche vero che la sfida maggiore di AMLO è sul fronte internazionale. Le relazioni con gli Stati Uniti, di gran lunga il principale partner commerciale del Messico, non potrebbero essere peggiori. AMLO propone essenzialmente un modello economico alternativo per il Messico e il costo di questo nuovo modello sarà un elemento critico.
Ma è il rapporto con il suo vicino a nord che deve davvero andare bene e questo non sarà facile. L’amministrazione Trump ha dimostrato un atteggiamento inflessibile nei confronti del commercio internazionale e sarà difficile dissuaderla dalle sue tendenze protezionistiche. Gli alti e bassi dei negoziati continueranno a pesare sul destino del peso, quindi questo è davvero l’occasione per trovare segnali di progresso. Una cosa è certa: AMLO avrà bisogno di tutta l’astuzia e del fascino di cui dispone”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Tassi (Aberdeen Standard Investments): “Come navigare nella tempesta dei mercati”

L’India e la legge di bilancio: tutti i nodi da sciogliere

Elezioni in Grecia: fine della politica populista

NEWSLETTER
Iscriviti
X