Poste Italiane al test del supporto dinamico di medio-lungo termine

A
A
A
di Finanza Operativa 2 Luglio 2018 | 16:00

Poste Italiane ha testato oggi in area 7,10 euro il supporto dinamico ascendente che dallo scorso dicembre sostiene l’uptrend di fondo del titolo. Un livello da dove i corsi potrebbero, complice il posizionamento degli indicatori tecnici, beneficiare di un rimbalzo. In quest’ottica i prossimi target sono individuabili in prima battuta a quota 7,36, dove al momento transita la media mobile a 21 sedute, e in seguito a quota 7,50, dove è posta un’importante resistenza statica di breve periodo. Successivamente i target diventerebbero 7,64 (dove passa la media mobile a 50 giorni) e a quota 7,75, dove è posta un’altra resistenza statica di breve termine.

Attenzione però: è fondamentale posizionare uno stop loss molto rigido a 7,10 euro, livello al di sotto del quale si profilerebbe per il titolo un’ulteriore correzione con obiettivi a 6,90 prima e 6,625 in seguito.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future in stand-by

Petrolio, dall’Opec nessun cambiamento. I target price e gli Etc

Borse internazionali: lo scenario tecnico della settimana di Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X