Poste Italiane al test del supporto dinamico di medio-lungo termine

A
A
A
di Finanza Operativa 2 Luglio 2018 | 16:00

Poste Italiane ha testato oggi in area 7,10 euro il supporto dinamico ascendente che dallo scorso dicembre sostiene l’uptrend di fondo del titolo. Un livello da dove i corsi potrebbero, complice il posizionamento degli indicatori tecnici, beneficiare di un rimbalzo. In quest’ottica i prossimi target sono individuabili in prima battuta a quota 7,36, dove al momento transita la media mobile a 21 sedute, e in seguito a quota 7,50, dove è posta un’importante resistenza statica di breve periodo. Successivamente i target diventerebbero 7,64 (dove passa la media mobile a 50 giorni) e a quota 7,75, dove è posta un’altra resistenza statica di breve termine.

Attenzione però: è fondamentale posizionare uno stop loss molto rigido a 7,10 euro, livello al di sotto del quale si profilerebbe per il titolo un’ulteriore correzione con obiettivi a 6,90 prima e 6,625 in seguito.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, colpo di reni per l’oro

Mercati, il Bitcoin riconquista la vetta dei 40mila dollari. I prossimi target

Mercati, il Fib prova a completare il movimento a V

NEWSLETTER
Iscriviti
X