Fib, il colpo di reni spinge il future oltre la media mobile a 50 sedute

A
A
A
di Finanza Operativa 3 Dicembre 2018 | 18:00

Deciso rialzo nella seduta odierna per il Fib, future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, in scia alla tregua sul fronte commerciale tra Usa e Cina e all’intesa Russia-Arabia Saudita a pochi giorni dal vertice dell’Opec. Nel dettaglio, il derivato domestico ha oltrepassato di slancio la media mobile a 50 sedute al momento passante per 19.430 superando di slancio la restenza statica di breve periodo a quota 19.330. Un movimento che, complice l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato tecnico dei principali indicatori e oscillatori, favorisce un ulteriore allungo dei corsi.

In quest’ottica, dal punto di vista operativo, i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta a 19.860 punti, in seguito a 20.140 e ancora a ridosso dei 20.500 punti. Per contro, l’eventuale ritorno al di sotto dei 19.430 punti (stop loss o stop and reverse da adottare) innescherebbe una correzione verso 19.000 prima e 18.780 poi (dove il 26 novembre era stato aperto un gap rialzista).        G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borse internazionali: il punto tecnico di Alessandro Aldrovandi

Piazza Affari ancora incastrata in trading range

Mercati: per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future oggi il rollover su dicembre

NEWSLETTER
Iscriviti
X