Invesco – per l'economia il peggio è alle spalle

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 13 Luglio 2009 | 13:00
L’Economic outlook per il 3Q09 di John Greenwood, Chief Economist di Invesco, fa una panoramica completa su Stati Uniti, Eurozona, Regno Unito, Giappone, Asia e America Latina.

Il Chief Economist di Invesco Greenwood sostiene che la ripresa delle principali economie comincerà ad acquisire forza propulsiva non prima del 2010: i drastici programmi di espansione monetaria e fiscale dei governi e delle banche centrali sono riusciti a stabilizzare il livello dell’attività economica, ma la propensione di consumatori e imprese a ridare impulso alla spesa dipende, per lo meno in parte, da una ripresa delle entrate e da una riduzione dei livelli di indebitamento.
 
Nonostante le prospettive poco allettanti, l’inflazione rimarrà sorprendentemente contenuta fino a quando disoccupazione e sovracapacità produttiva continueranno ad aumentare e Greenwood ritiene che per la maggior parte delle principali economie vi sarà un rischio più elevato di deflazione piuttosto che di inflazione nei prossimi uno-due anni.
 
Le forze economiche che hanno prodotto l’attuale crisi non stanno rispondendo come previsto agli interventi adottati a livello globale e tesi a rivitalizzare i mercati del credito, nonché a dare nuovo impulso alla spesa e all’attività economica. Greenwood prevede che la prossima ripresa dopo questa “recessione a livello patrimoniale”, che ha riguardato in particolare i settori finanziario e immobiliare  a causa dell’eccessivo indebitamento dello scorso decennio,  impiegherà più tempo del previsto a concretizzarsi, soprattutto rispetto a quanto accade nelle “normali” recessioni. 

QUI SOTTO E’ POSSIBILE SCARICARE IL REPORT COMPLETO

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti sostenibili: tutti i perché di una scelta vincente

Top 10 Bluerating: Invesco regina dei diversificati prudenti

Top 10 Bluerating: Invesco domina le materie prime

NEWSLETTER
Iscriviti
X