BFC Education – BlueAcademy. Puntata 2. Responsabilità e innovazione sociale

A
A
A
di Daniele Tortoriello 13 Settembre 2019 | 08:30

Venerdì 13 settembre 2019, andrà in onda alle ore 22.00 su BFCcanale 511 di Sky e 61 Tivùsat, la seconda puntata del nuovo format televisivo BFC Education – BlueAcademy, format legato alle ultime iniziative formative del gruppo editoriale Blue Financial Communication. Partiranno infatti nelle prossime settimane i primi Executive Master organizzati da BlueAcademy per preparare i partecipanti alle professioni del futuro.

Uno degli Executive Master è incentrato sulla Corporate Social Responsibility, un tema di estrema attualità con cui le aziende devono confrontarsi.

Nella seconda puntata Vito Massafra discute con Enzo Argante, Responsibility Editor di Forbes Italia, nonché docente all’Executive Master in Corporate Social Responsibility Management, sull’evoluzione della responsabilità sociale d’impresa. Il concetto nasce una ventina di anni fa ad opera di alcune imprese che avevano particolarmente cari i temi della sostenibilità. Tale sensibilità si è diffusa velocemente nelle aziende e da atteggiamento di eccellenza e divenuta una vera e propria esigenza.

Oltre 180 tra le principali aziende di Wall Street e colossi finanziari – da JP Morgan ad Amazon, da BlackRock a General Motors – hanno diffuso un documento in cui affermano che il valore di lungo periodo non è solo portare dividendi ai propri azionisti, costi quel che costi. L’attenzione al profitto deve rimanere, ma è solo una delle linee guida: d’ora in avanti i manager devono considerare anche l’impatto sull’ambiente e sulle comunità locali, i rapporti corretti con i fornitori, il rispetto dei consumatori e le condizioni offerte ai propri dipendenti.

Le imprese hanno nuovi protagonisti: i CSR Manager e i Sustainability Manager.

Compiti per imprenditori e manager che vogliono fare il proprio dovere e il proprio business alla grande: ridurre emissioni e impatto ambientale; favorire mobilità sostenibile; adottare un codice etico; incentivare ricerca, sviluppo e innovazione; attenzione alle condizioni lavorative dei collaboratori; mantenere produzione sul suolo nazionale; qualità dei prodotti e/o servizi; sviluppo del territorio in cui si opera; creazione di occupazione; informazioni trasparenti sui prodotti; informazioni chiare sull’operato finanziario; sostegno alla famiglia e alle fragilità; impegno nel sociale; impegno nell’arte, nella cultura, nello sport e nella diffusione della sostenibilità.

Per informazioni sugli Executive Master vai su BlueAcademy.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X