L’Oracolo – Abolite la pausa pranzo

A
A
A
di Matteo Chiamenti 23 Novembre 2009 | 16:15
Strane visioni dal mondo. Dopo il taglio degli stipendi e dei costi, ecco che qualcuno punta anche alla riduzione calorica..

Di questi tempi capire la logica della realtà che ci circonda, è come cercare di comprendere il senso artistico di una poesia di Sandro Bondi. Già, perché si fatica proprio a trovare la motivazione di frasi del genere, pronunciate da Gianfranco Rotondi, ministro per l’attuazione del programma di governo “La pausa pranzo è un danno per il lavoro, ma anche per l’armonia della giornata. Non mi è mai piaciuta questa ritualità che blocca tutta l’Italia”.

Il fatto che poi queste parole siano uscite dalla mente di un uomo la cui funzione è essenzialmente una sovrastruttura burocratica di dubbia utilità (ma a cosa diamine serve l’istituzione di un ministro che vigili sull’attività del governo, oltretutto eletto tra le fila del governo, del cui monitoraggio il governo se ne fa essenzialmente un baffo, dato che puntualmente i programmi di ogni legislatura vengono modificati on the road? Ma si sa, per il mercato delle poltrone di lusso è sempre domenica), fa decisamente sorridere.

Ma come, tu che sei il frutto di una politica dello spreco, dannosa per l’immagine del nostro paese chiami dannosa la mia sacrosanta pausa pranzo? Avete per caso pensato di implementare scrivanie con flebo di serie? Nel caso fatemi un fischio, saprei bene a chi inserirle e dove.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’Oracolo – Pensionati e mazzati

L’Oracolo – Parole a vanvera

L’Oracolo – Con la Play ti giochi la carta di credito

NEWSLETTER
Iscriviti
X