Il Fib scivola sotto la soglia dei 22.000 punti

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 28 Febbraio 2020 | 09:15

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo, è scivolato in apertura di oggi (che ricordiamo ora è alle ore 8.00) al di sotto della soglia tecnica e psicologica dei 22.000 punti toccando un minimo a quota 21.905.  Dallo scorso 20 febbraio, data di inizio dell’attuale discesa che sta accusando Piazza Affari, il future ha lasciato sinora sul campo 3290 punti base, corrispondenti a 16.450 euro (lordi) di un contratto Fib standard.

I prossimi target tecnici del Fib

Dal punto di vista operativo, al ribasso, i prossimi obiettivi del derivato sono individuabili in prima battuta in area 21.600 ed eventualmente in seguito 21.360. Possibile un credibile recupero solo dopo la conferma del ritorno dei corsi al di sopra della resistenza statica di medio periodo a 22.520 punti.     G.R.

Il trend del Fib nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: un passo avanti e uno indietro per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Mercati: il punto tecnico della settimana di Sartorelli del 18/05/22

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future restano in stand-by

NEWSLETTER
Iscriviti
X