Ubi Banca al test delle resistenze

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 3 Luglio 2020 | 17:00

Segnali tecnici contrastanti per Ubi Banca. Da un lato il titolo è graficamente inserito in un canale rialzista dalla seconda metà di marzo e nell’intraday della seduta odierna ha oltrepassato a 3,10 euro l’importante resistenza statica di medio termine agevolando così il proseguimento dell’uptrend di fondo. Dall’altro però i corsi potrebbero disegnare un doppio massimo ascendente in area 3,10-3,15 euro, una figura tecnica che al meno in ottica di breve periodo potrebbe comportare una correzione. Una prospettiva che trova poi riscontro nella vicinanza alla zona di ipercomprato degli indicatori tecnici.

I livelli da monitorare su Ubi Banca

Dal punto di vista operativo, una volta eventualmente confermato il sorpasso dell’ostacolo a 3,15 euro, i prossimi obiettivi del titolo diventerebbero 3,33 prima, 3,50 poi e ancora in zona 3,70. Cruciale poi posizionare uno stop loss  2,90, livello dove ora transita la media mobile a 21 sedute.    G.R.

Il trend di Ubi Banca a Piazza Affari nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, il petrolio torna a infiammarsi. Tutti gli Etc a Piazza Affari

Mercati, il Ftse Mib torna a correre mostrando però il fiatone

Mercati: Fib all’attacco del top di giugno. Dax in controtendenza

NEWSLETTER
Iscriviti
X