Bitcoin a quota 14mila entro fine anno e a 150mila nel 2025?

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 7 Ottobre 2020 | 10:00

Bitcoin potrebbe raggiungere il prezzo di 14.000 dollari entro la fine dell’anno, e 150mila dollari entro il 2025. Questa la previsione dei partecipanti al panel organizzato da Finder, azienda il cui scopo è studiare soluzioni di risparmio o di guadagno. Il panel ha messo insieme 30 esperti del mondo delle criptovalute, da professori universitari aad delle aziende del settore. Le previsioni stilate in realtà sono la media delle opinioni dei consultati.

Le previsioni del prezzo di Bitcoin

Secondo James Putra, head of product di TradeStation Crypto, entro la fine dell’anno Bitcoin raggiungerà i 60.000 dollari. A motivare il suo ottimismo il fatto che sta diventando sempre più facile investire, anche per i cosiddetti “retail”.

Accanto ad altre previsioni al rialzo, ci sono in realtà membri del panel che ritengono che Bitcoin potrebbe presto scendere sotto i 10.000 dollari. È l’opinione di:

  • Gavin Smith, managing partner presso hedge fund Panxora DeFi;
  • Desmond Marshall, managing director di Rouge International;
  • Vishal Shah, CEO di Alpha5; Adel de Meyer, DAPS coin cofounder;
  • John Hawkins, senior lecturer presso la University of Canberra.

A detta di Vishal Shah, Bitcoin sta sottoperformando e comunque non si sta comportando come altri asset.

Bitcoin verso i 150.000 dollari?

I membri del panel hanno anche analizzato quale potrebbe esser il prezzo di Bitcoin nel 2025. La risposta media porta il valore di BTC a 148.025 dollari, un aumento del 3.000%.

In realtà questo dato è “falsato” da uno dei partecipanti, che ha ipotizzato un prezzo di due milioni di dollari. Tolto questo valore, il prezzo di BTC sarebbe pari a 67.505 dollari.

Bilal Hammoud, CEO di NDAX Inc, ha ipotizzato proprio un valore di 150.000 dollari e così ha spiegato il suo ottimismo: “I principali paesi, banche e società, stanno iniziando a investire massicciamente in Bitcoin come rifugio sicuro e riserva di valore. Questa tendenza accelererà solo nei prossimi due anni, mentre ci avviciniamo al prossimo dimezzamento. Con soli 3 milioni di bitcoin liquidi, la domanda continuerà a superare l’offerta e il prezzo si adeguerà di conseguenza”.

In realtà non tutti i membri del panel sono ottimisti. Per Paul Levy, dell’Università di Brighton, Bitcoin tra 5 anni varrà 15.000 dollari, perché, dice: “Bitcoin può anche essere la scelta durante i tempi difficili, ma deve ancora dimostrare di essere un investimento affidabile per molte persone. Bitcoin salirà, ma non in modo esponenziale”.

Infine, John Hawkins, senior lecturer presso la University of Canberra ipotizza che nel 2025 Bitcoin varrà solo 100 dollari, insomma, avrà perso il 99% del suo attuale valore.

Il massimalista di Bitcoin Adam Back (che non fa parte del panel), dispensa la previsione più ottimistica di tutte: Bitcoin toccherà i 50.000 dollari entro due anni, anche prima. Il market cap raggiungerà il valore di un trilione di dollari.

Solo qualche mese fa, Adam Back aveva ipotizzato che nel 2025 Bitcoin potrà valere 300.000 dollari. È comunque una previsione al ribasso rispetto ad altre decisamente più ottimistiche.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, Bitcoin come oro digitale: una prospettiva multi-asset

Etp, WisdomTree quota un prodotto sul Bitcoin in Germania

Tasse, in Svizzera anche il Canton Ticino accetterà pagamenti in Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X