Standard Ethics lancia il General-Purpose Bond Rating: “Tutte le emissioni devono essere sostenibili”

A
A
A
di Stefano Fossati 7 Ottobre 2020 | 13:30

Standard Ethics annuncia una nuova tipologia di rating di sostenibilità dedicata alle emissioni obbligazionarie tradizionali: SE General-Purpose Bond Rating. In occasione del lancio, Standard Ethics pubblica un primo benchmark composto da 60 rating attribuiti ad altrettante emissioni di General-Purpose Bond quotate sul mercato secondario. La scelta è stata effettuata tra le emissioni corporate di varia valuta, con scadenza almeno decennale, con un ammontare pari o superiore a 2 miliardi di dollari.

La decisione di Standard Ethics di introdurre questa tipologia di rating di sostenibilità sui General-Purpose Bond scaturisce dalla crisi economica causata dalla pandemia da Covid-19 e dalla conseguente necessità da parte delle società quotate di finanziarsi per importi consistenti. Offrire oggi alle imprese interessate e agli investitori una valutazione con parametri Esg anche di questi strumenti copre un gap informativo e viene incontro alla volontà dell’Unione Europea, dell’Ocse e di molti governi di indirizzare gli sforzi della ripresa verso uno sviluppo sostenibile di lungo termine.

La transizione verso una nuova economia è già in atto e, pertanto, per Standard Ethics “all debt must be sustainable”, ovvero tutte le emissioni corporate (non solo quelle denominate “green” o similari) dovrebbero raggiungere un livello adeguato di sostenibilità e quindi finanziare piani industriali coerenti alle politiche globali ambientali e sociali. Tale livello è individuato dall’agenzia con il grado “EE-” nella scala dei propri rating.

Questa nuova tipologia di bond rating affiancherà il Corporate Rating che Standard Ethics già offre al mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Da Goldman Sachs nuovo bond decennale con cedola del 3,25% per i primi 5 anni

Ecco come funzionano la nuove obbligazioni a tasso fisso di Credit Suisse

Bei, via a una nuova emissione in dollari americani

NEWSLETTER
Iscriviti
X