Pirelli rialza con decisione la testa a Piazza Affari. I prossimi target tecnici

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 23 Ottobre 2020 | 16:00

Colpo di reni a Piazza Affari per Pirelli & C. in scia in scia ai dati sui ricavi di Michelin che nei primi nove mesi ha accusato un calo del fatturato del 16,8% su base annua e del 6% nel terzo trimestre ma ha rivisto al rialzo la guidance per l’esercizio in corso.

Nel dettaglio il titolo ha prima oltrepassato di slancio e con scambi superiori superiori alla media mensile le medie mobili a 21 e 50 sedute, al momento coincidenti in area 3,75 euro e poi allungato il passo fino a mettersi alle spalle la resistenza statica di medio periodo a quota 4 e andando a testare la trendline discendente che da inizio giugno impedisce ai corsi di intrapredere uno stabile uptrend.

I prossimi obiettivi tecnici di Pirelli

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi target del titolo sono individuabili in prima battuta a quota 4,30, poi sul top di giugno a 4,50 euro e ancora (eventualmente dopo un’auspicabile fase laterale di consolidamento) a quota 4,70, dove a febbraio era statato aperto un gap ribasissta. Stop loss da posizionare a 3,75 euro.      G.R.

Il trend di Pirelli a Piazza Affari nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, per il Ftse Mib è ora cruciale la tenuta dei 24.000 punti

Fib al test del supporto di medio termine. Dax ed Euro Stoxx in stand-by

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale

NEWSLETTER
Iscriviti
X