Industrie Chimiche Forestali ottiene la certificazione internazionale GRS

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 2 Dicembre 2020 | 16:25

Industrie Chimiche Forestali, società tra gli operatori di riferimento a livello nazionale e internazionale nella progettazione, produzione e commercializzazione di adesivi e tessuti ad alto contenuto tecnologico, quotata sul mercato AIM Italia, ha annunciato di aver ottenuto la certificazione internazionale GRS (Global Recycle Standard) sui nuovi prodotti a basso impatto ambientale.

La certificazione “Global Recycle Standard” esprime, nello specifico, una dichiarazione ambientale, verificata e validata da ente terzo, che comprova sia la provenienza da riciclo dei componenti utilizzati, per almeno il 20%, da materiali (sia intermedi che finiti), sia il rispetto di criteri ambientali e sociali. La certificazione GRS 2020-241 è stata ottenuta grazie all’intensa attività del dipartimento interno di Ricerca e Sviluppo che ha consentito di introdurre nel mercato nuovi prodotti con sofisticate caratteristiche e elevati standard qualitativi.

Marcello Taglietti, COO di Industrie Chimiche Forestali SpA ha dichiarato: “Siamo particolarmente soddisfatti di aver raggiunto un nuovo target nel nostro percorso di crescita sempre più orientato verso le tematiche legate allo sviluppo sostenibile e nell’economia circolare. Aver ottenuto la certificazione GRS 2020-241 conferma l’impegno profuso in questi mesi e ci stimola a continuare sul percorso intrapreso”.

“Tale risultato – ha aggiunto Guido Cami, presidente e ad del gruppo, soddisfa peraltro la crescente richiesta del settore fashion (calzatura e pelletteria) di elevata gamma, al quale si rivolge il gruppo ICF, particolarmente sensibile al tema della sostenibilità con un target di pubblico che richiede standard qualitativi, ambientali e sociali sempre più elevati”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La Banca Nazionale Svizzera, utile in calo ma il titolo sale a Zurigo

Coinbase pronto a sbarcare sul listino azionario Usa

Ciclici e Value per beneficiare della costante ripresa nel 2021

NEWSLETTER
Iscriviti
X