Paulson difende i suoi cdo

A
A
A
di Redazione 22 Aprile 2010 | 14:00
John Paulson, noto manager hedge al centro della vicenda Sec Goldman, sostiene che la sua scelta di ricorrere a tali strumenti sia stata dettata dalla volontà di proteggere gli investitori.

“Abbiamo comprato protezione del credito sulle azioni a rischio di deprezzamento” queste le parole semplici e chiare di John Paulson nel corso di una conference call con oltre 100 investitori; lo stesso Johnson che ieri ha inviato una lettera dicendo che nel 2007 la sua societa’ non era considerata tra quelle esperte del settore dei mutui. Paulson & Co. ha fissato una scadenza venerdi’ prossimo per gli investitori che vogliono ritirare i loro soldi il prossimo 30 giugno.

Come riporta il Wall Street Journal, e la nostrana Radiocor, dopo l’accusa di frode formalizzata dall’autorita’ di borsa americana venerdi’ scorso nei confronti di Goldman, alcuni investitori di Paulson hanno ventilato l’ipotesi di ritirare i loro investimenti dal fondo. La collaborazione tra Paulson e la banca d’affari nella creazione di un particolare strumento finanziario legato ai mutui subprime e’ al centro dell’accusa dalla Sec. Il timore di alcuni e’ che questa sia solo la punta dell’iceberg e possano presto emergere nuovi dettagli potenzialmente dannosi per l’hedge-fund. John Paulson e’ corso a rassicurare gli investitori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X