Bernanke, continueremo a tenere fermo il costo del denaro

A
A
A

Il presidente della Banca Centrale americana, durante la testimonianza semestrale davanti alla commissione bancaria del Senato, si è detto fiducioso sulla ripresa Usa nonostante propsettive economiche ancora deboli.

di Redazione22 luglio 2010 | 09:45

La Federal Reserve non ha in programma manovre imminenti per sostenere la ripresa anche se “le prospettive dell’economia sono in qualche modo più deboli”. Lo ha detto il presidente della Banca Centrale americana, Ben Bernanke, durante la testimonianza semestrale davanti alla commissione bancaria del Senato, garantendo che la Fed resterà “flessibile” alla luce dell’ “insolita incertezza” delle previsioni di breve termine e “pronta a compiere ulteriori passi se necessario per sostenere un ritorno a un pieno utilizzo del potenziale produttivo della nazione in un contesto di stabilità dei prezzi”.

La Federal Reserve, che ha rivisto al ribasso le previsioni sull’andamento dell’economia e ha lasciato i tassi fermi a un range tra lo 0 e lo 0,25%, continuerà a tenere il costo del denaro fermo “per un periodo prolungato”. Secondo Bernanke, la ripresa continua “a un passo moderato”, così come si avrà “una crescita moderata, con un graduale calo del tasso di disoccupazione e un’inflazione bassa per vari anni”.

La domanda privata dovrebbe aiutare a bilanciare l’eliminazione di stimoli fiscali, in un contesto in cui i problemi sul debito europeo “nei mesi recenti hanno reso le condizioni finanziarie meno favorevoli alla crescita”. La solidità del sistema bancario americano è migliorata in modo significativo e, in questo senso, la riforma della finanza trasformata oggi in legge dal presidente americano Barack Obama, “riduce la possibilità di crisi future”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Oggi su BLUERATING NEWS: BlueAcademy, la convention di Allianz Bank FA

Superpopolare al bivio della megafusione

Truffa diamanti, le banche si difendono

Banca Sella: quotazione? No grazie

BinckBank sfoggia un super utile operativo

Foti (Fineco): tre pilastri per vincere la battaglia sui margini

Fideuram Ispb: raccolta sì, utile nì

Mps, Morelli apre ad una alleanza

Banque Syz, Eric passa il testimone di ceo

Certifica, Bnp Paribas: mini future per tutti i gusti

Fineco, top entry in riva al lago

Cara rete, pensavi solo ai soldi?

Deutsche Bank FA, trittico d’autore

Oggi su BLUERATING NEWS: Masse boom per Banca Generali, la consulenza conquista l’impresa

Allianz Bank, gestito e vita per un 2018 da ricordare

Banca Generali, masse record e l’utile batte le stime

Mediolanum, la consulenza non s’inventa

Unicredit chiude in bellezza il 2018

Deutsche Bank PB, ingresso d’esperienza nel private bresciano

Intesa e Unicredit alla prova dei numeri 2018

Mediolanum, il tech dal volto umano

Oggi su BLUERATING NEWS: la private bank svizzera di Intesa, l’utile di Deutsche Bank

Poste Italiane, l’app Bancoposta controlla le tue spese

IWBank PI, scene da una convention

Intesa SP, nasce la private bank svizzera

Bnl Bnp Paribas LB: Rebecchi schiera l’11 post convention

La favola dell’Uomo Ragno bancario

Banca Mediolanum: il risk management diventa futuristico

Oggi su BLUERATING NEWS: i campioni 2018 di Assoreti, la fusione Unicredit-SocGen

Ubi Banca: ecco il calendario degli eventi societari

Consultinvest e Pir, avviso ai naviganti

Bnl Bnp Paribas LB: il consulente diventa patrimoniale

Consulenti: i nuovi orizzonti del business

Ti può anche interessare

Buffett ricompra Buffett

Berkshire Hathaway, di cui è presidente e amministratore delegato, ha comprato azioni proprie ...

Fondi, top e flop del 10/12/18

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...

Loser (Arca Fondi): “Il boom dei Pir non si ferma”

Per l'a.d di Arca Fondi Sgr è nata una nuova asset class che troverà crescente spazio nel portafog ...