Nasce Generali real estate, operativa da luglio 2012

A
A
A
di Redazione 16 Dicembre 2011 | 13:58
Approvata la costituzione della nuova società, che sarà presente in 11 mercati e avrà un patrimonio gestito di…

Il consiglio di amministrazione di Generali ha approvato la concentrazione delle attività dei servizi e di gestione degli investimenti immobiliari e in infrastrutture in un’unica entità, Generali real estate, che sarà operativa dal primo luglio 2012. Lo annuncia la compagnia, che stamani ha riunito il cda a Milano.

La nuova società, presente in 11 mercati Italia, Francia, Germania, Austria, Belgio, Spagna, Paesi Bassi, Svizzera, Est Europa, Israele e Asia, avrà un patrimonio in gestione (di Generali e di Terzi) di circa 28 mld di euro. Il presidente di Generali Re sarà Raffaele Agrusti, direttore generale e Cfo delle Generali, mentre Giancarlo Scotti sarà amministratore delegato.

“Siamo stati in grado di creare e di valorizzare un patrimonio immobiliare unico e irripetibile, nell’interesse degli azionisti e degli assicurati” afferma l’amministratore deleagato del gruppo Generali, Giovanni Perissinotto. “Il modello che abbiamo sempre adottato comprende sia il ruolo dell’investitore che il ruolo del gestore. Generali è oggi un player immobiliare globale che vanta forti competenze locali nei mercati in cui opera. Queste sono le basi da cui parte Generali Real Estate. In un contesto di crescente globalizzazione del business immobiliare vogliamo ulteriormente valorizzare questa nostra expertise”.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti