Exor approva il bilancio, dividendo da 33,5 centesimi

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 9 Aprile 2014 | 13:28
Utili oltre i 2 miliardi grazie a 1,5 miliardi di plusvalenze da cessioni, più utili da partecipate e minori oneri finanziari. Il Cda propone dividendo da 33,5 centesimi a titolo.

EXOR APPROVA IL BILANCIO – Il consiglio di amministrazione di Exor ha approvato oggi il bilancio consolidato ed il progetto del bilancio separato al 31 dicembre 2013 da sottoporre all’assemblea degli azionisti, fissata per il 22 maggio prossimo. Al 31 dicembre 2013 il Net asset value (Nav, patrimonio netto) era pari a 8.852 milioni di euro, in crescita di 1.232 milioni rispetto al dato a fine 2012. Il gruppo ha chiuso l’esercizio 2013 con un utile consolidato di 2.084,5 milioni contro un utile di 298,3 milioni segnato un anno prima.

1,5 MILIARDI DI PLUSVALENZE DA CESSIONI – Merito in particolare, spiega una nota societaria, dell’incremento delle plusvalenze nette realizzate nel 2013 per 1.520,4 milioni (di cui 1.534 milioni relativi alla cessione dell’intera partecipazione Sgs), dell’incremento della quota nel risultato delle partecipate per 264,1 milioni, della riduzione degli oneri finanziari netti per 12 milioni, parzialmente compensati da minori dividendi da partecipazioni (-10,3 milioni). Il cda ha proposto la distribuzione di un dividendo di 33,5 centesimi di euro per azione, per un totale di massimi 74,5 milioni di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Piazza Affari in altalena, recuperano gli industriali, banche e Saipem ancora giù

Exor: prima riduciamo il debito, poi penseremo ad acquisizioni

Avvio di settimana negativa per la borsa di Milano

Piazza Affari, mattinata senza grandi emozioni ma brilla Stmicroelectronics

Piazza Affari chiude a -2,59%, banche e ciclici sotto schiaffo

Piazza Affari perde quota: Exor brilla, Tenaris e Saipem soffrono

Exor numero uno in fatturato e debiti, Eni per gli utili

Exor esce da Banijay con una buona plusvalenza

Via libera dei soci PartnerRe all’offerta di Exor

A Milano si salva il lusso, giù tutto il resto

Milano in calo, in scia a Exor e Unicredit

A Miano brillano Exor e Fca, debole il lusso

Milano chiude in calo di oltre 3 punti

I conti di PartnerRe non brillano nel trimestre

Exor parla anche con l’Economist

Milano attende Wall Street, Saipem soffre ancora

Exor brilla, Mps e Azimut faticano

Milano in rialzo al netto dei dividendi, bene gruppo Agnelli

Exor tira il fiato ma resta sotto i riflettori in Borsa

Milano prosegue la corsa grazie anche alla Bce

Milano evita il rosso, Mps limita la caduta

A Milano prosegue la caduta dei titoli bancari

Dexia Asset Management Top Funds febbraio 2014

Exor: utile a 25,1 milioni

Agnelli, oggi in cassaforte cambia tutto

Exor investe sul mattone

Exor, perdita netta a 388,9 milioni

Exor chiude in perdita, ma guadagna in patrimonio

Promotori Finanziari – Elkann conferma l'interesse su Fideuram

Ti può anche interessare

Mercati, racconto di due benchmarks

Brent e West Texas Intermediate (WTI) sono due benchmark petroliferi riconosciuti a livello mondiale ...

Dazi, l’Italia chiede la grazia

Donald Trump ha detto che gli Usa “valuteranno attentamente” le rimostranze dell’I ...

La gufata del venerdì: il bazooka di Draghi ci seppellirà

“Una decisione sbagliata e dannosa”. Così l’economista Michele Boldrin, intervist ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X