Barclays soffre in Borsa, la trimestrale ha deluso

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Maggio 2014 | 11:34
Barclays in crisi a Londra dopo una trimestrale che ha visto gli utili dell’intermediazione su reddito fisso, valute e materie prime crollare oltre il previsto.

TRIMESTRALE DELUDENTE PER BARCLAYS Barclays in calo nel giorno in cui Ubs sale: se la banca svizzera festeggia in Borsa la propria trimestrale, apparsa superiore alle attese, la concorrente britannica soffre proprio a causa di conti meno brillanti del previsto. Gli utili ante imposte dei primi tre mesi dell’anno di Barclays sono calati del 5% su base annua a 1,69 miliardi di sterline, contro un’attesa di consenso pari a 1,82 miliardi. A pesare sembrano soprattutto i risultati dell’attività di intermediazione sul reddito fisso, valute e materie prime, in calo del 41% a 1,2 miliardi.

LIMITARSI A TAGLIARE I COSTI NON FUNZIONA – Un numero quest’ultimo molto più debole delle attese che porta gli analisti a chiedersi come il gruppo stia gestendo le proprie attività di intermediazione e quali piani possa avere per il futuro. Finora il ceo Anthony Jenkins ha tentato di recuperare redditività tagliando i costi, in particolare i compensi al personale, limitando le perdite di talenti ma come dimostrano le ultime uscite “di peso” e i conti trimestrali, la strategia non sembra funzionare troppo bene. Immediata la reazione del mercato, col titolo Barclays che a Londra a metà mattinata cede attorno al 4,25%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X