A Milano si salva il lusso, giù tutto il resto

A
A
A

Giornata no per Milano che attende di vedere che succederà a dicembre riguardo ai tassi statunitensi ed europei. A fine seduta si salvano i titoli del lusso, male Exor e Unicredit

Luca Spoldi di Luca Spoldi12 novembre 2015 | 16:59

MILANO PERDE OLTRE 2 PUNTI – Chiusura di giornata di tono decisamente dimesso a Milano che vede il Ftse Mib cedere il 2,35%, il Ftse Italia All-Share perdere il 2,19% e il Ftse Italia Star limitare i danni a -0,81% (nel giorno del debutto nel segmento di Fila, promossa dal Miv), senza mai aver visto gli indici tornare in territorio positivo, nonostante un iniziale tentativo di recupero visto in mattinata, quando Mario Draghi ha nuovamente fatto capire che la Bce a dicembre allenterà ulteriormente la propria politica monetaria, essendo i rischi di un ribasso dei prezzi nuovamente in crescita, nonostante la ripresa si vada lentamente consolidando in Europa.
 
SI SALVA SOLO IL LUSSO, MALE EXOR E UNICREDIT – Tra le singole blue chip rimbalzano titoli del lusso come Yoox Net a Porter Group e Tod’s. In deciso calo Exor (-6,45% a fine giornata), dopo il collocamento del 4,78% del capitale avvenuto ieri sera, mentre anche Unicredit (che ieri aveva presentato la trimestrale e il nuovo piano strategico) perde il 5,49%. Sopra i 4 punti di perdita anche Saipem, che risente dei timori di ulteriori debolezze del prezzo del greggio, Unipol e Cnh Industrial.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Piazza Affari in altalena, recuperano gli industriali, banche e Saipem ancora giù

Exor: prima riduciamo il debito, poi penseremo ad acquisizioni

Avvio di settimana negativa per la borsa di Milano

Piazza Affari, mattinata senza grandi emozioni ma brilla Stmicroelectronics

Piazza Affari chiude a -2,59%, banche e ciclici sotto schiaffo

Piazza Affari perde quota: Exor brilla, Tenaris e Saipem soffrono

Exor numero uno in fatturato e debiti, Eni per gli utili

Exor esce da Banijay con una buona plusvalenza

Via libera dei soci PartnerRe all’offerta di Exor

Milano in calo, in scia a Exor e Unicredit

A Miano brillano Exor e Fca, debole il lusso

Milano chiude in calo di oltre 3 punti

I conti di PartnerRe non brillano nel trimestre

Exor parla anche con l’Economist

Milano attende Wall Street, Saipem soffre ancora

Exor brilla, Mps e Azimut faticano

Milano in rialzo al netto dei dividendi, bene gruppo Agnelli

Exor tira il fiato ma resta sotto i riflettori in Borsa

Milano prosegue la corsa grazie anche alla Bce

Milano evita il rosso, Mps limita la caduta

A Milano prosegue la caduta dei titoli bancari

Exor approva il bilancio, dividendo da 33,5 centesimi

Dexia Asset Management Top Funds febbraio 2014

Exor: utile a 25,1 milioni

Agnelli, oggi in cassaforte cambia tutto

Exor investe sul mattone

Exor, perdita netta a 388,9 milioni

Exor chiude in perdita, ma guadagna in patrimonio

Promotori Finanziari – Elkann conferma l'interesse su Fideuram

Ti può anche interessare

Bluerating agenda, gli eventi dal 22/10 al 26/10

Tutti gli eventi della prossima settimana ...

Natixis, nuovo certificato multi sottostante

Vediamo i dettagli del nuovo prodotto proposto sul Sedex ...

ASSET CLASS in edicola: “Gestori attivi per vocazione”

E’ uscito il numero di giugno del mensile ...