Exor esce da Banijay con una buona plusvalenza

A
A
A

Ottenuto il via libera su Partner Re, Exor cede la partecipazione in Banijay, società di produzione televisiva destinata a fondersi con Zodiak Media del gruppo De Agostini

Luca Spoldi di Luca Spoldi20 novembre 2015 | 08:33

EXOR ESCE DA BANIJAY – Ottenuto il via libera degli azionisti per acquisire PartnerRe, Exor, la holding d’investimento della famiglia Agnelli che detiene tra le altre le partecipazioni di controllo di Fiat Chrysler Automobiles e Cnh Industrial, ha annunciato stamane con una nota di aver stipulato un accordo per cedere la propria partecipazione del 17,1% in Banijay, società indipendente di produzione televisiva guidata da Stephane Courbit, imprenditore nel settore dei media, di cui Exor è stata, nel 2008, uno dei fondatori.

IN ARRIVO FUSIONE BANIJAY-ZODIAK MEDIA
– Per la cessione della propria partecipazione Exor riceverà 60,1 milioni di euro, registrando una plusvalenza sul suo investimento per un totale di 24,8 milioni (pari ad oltre il 70% rispetto al capitale investito). Negli ultimi sette anni Banijay è cresciuta sia attraverso acquisizioni sia per linee interne e si prepara ora a fondersi con Zodiak Media, società di produzione televisiva controllata dal gruppo De Agostini. La quota di Exor, insieme a quella di alcuni altri azionisti di minoranza, verrà acquistata dalla nuova società, che potrà contare su di un fatturato complessivo pari a un miliardo di dollari.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Piazza Affari in altalena, recuperano gli industriali, banche e Saipem ancora giù

Exor: prima riduciamo il debito, poi penseremo ad acquisizioni

Avvio di settimana negativa per la borsa di Milano

Piazza Affari, mattinata senza grandi emozioni ma brilla Stmicroelectronics

Piazza Affari chiude a -2,59%, banche e ciclici sotto schiaffo

Piazza Affari perde quota: Exor brilla, Tenaris e Saipem soffrono

Exor numero uno in fatturato e debiti, Eni per gli utili

Via libera dei soci PartnerRe all’offerta di Exor

A Milano si salva il lusso, giù tutto il resto

Milano in calo, in scia a Exor e Unicredit

A Miano brillano Exor e Fca, debole il lusso

Milano chiude in calo di oltre 3 punti

I conti di PartnerRe non brillano nel trimestre

Exor parla anche con l’Economist

Milano attende Wall Street, Saipem soffre ancora

Exor brilla, Mps e Azimut faticano

Milano in rialzo al netto dei dividendi, bene gruppo Agnelli

Exor tira il fiato ma resta sotto i riflettori in Borsa

Milano prosegue la corsa grazie anche alla Bce

Milano evita il rosso, Mps limita la caduta

A Milano prosegue la caduta dei titoli bancari

Exor approva il bilancio, dividendo da 33,5 centesimi

Dexia Asset Management Top Funds febbraio 2014

Exor: utile a 25,1 milioni

Agnelli, oggi in cassaforte cambia tutto

Exor investe sul mattone

Exor, perdita netta a 388,9 milioni

Exor chiude in perdita, ma guadagna in patrimonio

Promotori Finanziari – Elkann conferma l'interesse su Fideuram

Ti può anche interessare

Banca Mediolanum, fine anno (quasi) miliardario

Per la società guidata da Massimo Doris, flussi netti di oltre 900 milioni di euro nell’ultimo me ...

Mediolanum e Robeco, stretta di mano nel gestito

Robeco annuncia di aver ricevuto l’incarico di gestire un mandato all’interno di un fondo di Med ...

Bankitalia: investitori esteri a caccia di Bot

Gli investitori esteri tornano a comprare titoli di stato italiani, in prevalenza Bot. Nonostante si ...