Unipol torna a salire a Piazza Affari

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Dicembre 2015 | 13:06
Dopo le voci sulla possibile cessione, nel 2016, di Unipol Banca, oggi Equita Sim conferma il “buy” ma suggerisce di ridure il peso di Unipol in portafoglio per far spazio a Generali

UNIPOL SALE MA EQUITA LIMA IL PESO – Mattinata positiva a Milano per il titolo Unipol gruppo finanziario, che vede le quotazioni salire dell’1,36% a 4,782 euro per azione quando sono passati di mano già oltre 1,6 milioni di pezzi. In una nota stamane Equita Sim ha confermato il proprio giudizio sul titolo (“buy”, acquistare) così come il prezzo obiettivo di 5,4 euro. Peraltro gli analisti hanno deciso di ridurre il peso dell’azione di un 1% nel portafoglio principale, motivando la decisione con l’inserimento nel portafoglio stesso del titolo Generali, così da “mantenere un sottopeso ragionevole sul settore assicurativo”.

PER UNIPOL BANCA SI AVVICINA LA CESSIONE?
– Solo ieri sul titolo Unipol si erano riaccesi i riflettori della stampa che ha rilanciato indiscrezioni sulla possibile cessione di Unipol Banca a qualche istituto coinvolto nel “risiko” delle banche popolari italiane, per entrare in cambio nell’azionariato di un istituto di maggiori dimensioni, intenzione già espressa dal management della compagnia bolognese in precedenti occasioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Cimbri, l’ascesa del condottiero del Multiasset

Unipol, le Coop tentano la scalata

Banche, secondo polo: il sogno di Cimbri

NEWSLETTER
Iscriviti
X