Man Group ringrazia Macquarie e rimbalza sul Blueindex

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 18 Dicembre 2015 | 13:55
Brilla Man Group, mentre Legg Mason cade sul Blueindex per lo scattare di prese di profitto dopo il rally della vigilia. Sorte peggiore per State Street, BNY Mellon e Morgan Stanley

MAN GROUP PIACE A MACQUARIE – Buona giornata quella di ieri per Man Group, che è riuscita a chiudere in testa al Blueindex con un rialzo del 5,36% dovuto anche alla decisione degli analisti di Macquarie di alzare da “neutral” a “outperform” il proprio giudizio sul titolo. Alle sue spalle anche Gam Holding e Old Mutual sono riuscite a chiudere poco sopra 4 punti percentuali di rialzo.

ALLEGGERIMENTI A WALL STREET – Dalla parte opposta della classifica hanno finito col pagare dazio i titoli finanziari statuintensi, dopo essere stati tra i migliori alla vigilia, per lo scattare di prese di profitto dopo l’annuncio del giorno prima della Federal Reserve sui tassi ufficiali Usa. Se Legg Mason è così passata dalla prima alla quartultima posizione nella classifica giornaliera, cedendo il 2,96%, gli ultimi tre posti sono andati a State Street, Bank of New York Mellon e Morgan Stanley, nell’ordine, complici cali tra il 3,22% e il 3,66% a testa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X