Piazza Affari dimezza il rialzo visto in mattinata

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 24 Agosto 2016 | 15:37
Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,5%, lontano dai massimi intraday a causa della prudenza di Wall Street. Tra le blue chip del listino corre Unicredit, giù Eni.

UNICREDIT ANCORA PROTAGONISTA – Tra le blue chip prosegue la corsa di Unicredit (+7,56%), tra indiscrezioni di possibili cessioni e attese per la definizione del piano industriale del gruppo. Molto bene anche Bpm, Intesa Sanpaolo e Bper, tutte sopra i due punti percentuali di guadagno a fine giornata, livello sfiorato anche da Ubi Banca.

ENI, UNIPOLSAI E POSTE ITALIANE IN CALO – Per tutti i titoli finanziari gli investitori guardano a possibili nuove fusioni e acquisizioni a breve, ipotesi che in mattinata hanno anche lambito titoli come Leonardo Finmeccanica. In frenata oltre a Eni e A2A anche Poste Italiane, UnipolSai e Stmicroelectronics, tutte in rosso di poco più di un punto al termine della seduta regolare di Piazza Affari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Petrolio, le previsioni sul prossimo meeting Opec

Ftse Mib, quota 24.000 non è una chimera. Cinque big cap sotto la lente

Eni allunga il passo in scia al petrolio. I prossimi obiettivi tecnici

NEWSLETTER
Iscriviti
X