Jackson (Invesco): il giusto mix per il portafoglio

A
A
A

Le previsioni delìl’analista Multi-Asset Research EMEA Etfs di Invesco, che nell’azionario è positivo sul Giappone

Francesca Vercesi di Francesca Vercesi10 luglio 2019 | 15:46

Siamo di fronte a due dilemmi: l’economica globale ha rallentato ma i cosiddetti defensive asset offrono rendimenti contenuti, le banche centrali stanno riducendo i tassi, e gli asset ‘equity-like’ non reagiscono più come prima. «A conti fatti scegliamo di ridurre ulteriormente il profilo di rischio del nostro modello di asset allocation, abbassando l’allocazione in titoli azionari e legati al settore immobiliare. In questa fase potrebbe essere interessante andare a considerare nuovamente un pò di credito investment grade e qualche titolo di stato mirato dell’Eurozona, poco attraente ma difensivo. Meglio ridurre infine l’esposizione alle azioni UK in favore della zona euro». È questa la ricetta per un portafoglio a prova di scossoni secondo l’economista Paul Jackson, responsabile della ricerca Emea Etf di Invesco. Nel dettaglio, il futuro sarà a favore dell’azionario giapponese su cui il manager stima una crescita del 14% annualizzata sui cinque anni. Per ottenere performance soddisfacenti, a mio avviso è meglio orientarsi sul mattone dei mercati emergenti (previsto circa al 9% di crescita sui 5 anni), sugli high yield statunitensi (4% di crescita stimata) e sul cash in dollari (2% di crescita). «Giappone a parte, l’azionario offre ritorni accettabili ma è volatile e troppo correlato alle atre asset class. Preferiamo quindi sottopesarlo. Mentre siamo positivi sul cash return che è poco di soddisfazione ma si presenta stabile e decorrelato così come sui mercati emergenti che restano lo spazio sovrano con il miglior potenziale. Infine, non abbiamo alcuna esposizione sulle commodity, incluso l’oro. Crediamo che queste ultime, in generale, fatta eccezione per il mondo dell’agricoltura, siano abbondantemente sotto le medie storiche in termini reali e su queste ci aspettiamo performance negative di medio termine», specifica Jackson. L’asset manager, che al 31 maggio segna masse in gestione pari 1.159 mila miliardi di dollari (un incremento del 18,9% dai 975,2 miliardi di aprile 2019 trainato dal mix con Oppenheimer Funds), e che conta su 254,1 miliardi di dollari di masse gestite in Etf, sta puntando molto sul settore Esg. Tanto che, sull’ambito della sostenibilità, sono investiti, tra strumenti attivi e passivi, circa 90 miliardi di dollari. E nei prossimi mesi Invesco lancerà altri Etf Ucits legati al tema Esg. A oggi sono quattro, a luglio ne arriverà un quinto multifattoriale e, prima della fine dell’anno, potrebbe arrivare a una decina di fondi passivi ulteriori, compreso uno sul fixed income, oltre a strumenti tematici a livello geografico che punteranno su Giappone e Canada.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Invesco, sforbiciata alle commissioni di due fondi

Invesco e OppenheimerFunds, “un unico equipaggio”

Gestori in vetrina – Invesco

Invesco rinforza la squadra con un nuovo acquisto

Recessione non ti temiamo. Parola di Invesco

Invesco: ecco l’etf che segue la blockchain

Investitori tristi: la fine del ciclo economico è vicina

Invesco: tutto il retail europeo per Trezzi

Se la Mifid 2 diventa mondiale (o quasi)

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Invesco

Fineco, Invesco sul podio degli azionisti

Sos consulente: l’Italia ha bisogno di te

Invesco potenzia gli Etf con Rossetti

Invesco, portafogli per due scenari alternativi

Mercati 2019: previsioni nella nebbia

Invesco: l’Italia non è un rischio per l’Europa

Invesco chiama a raduno i consulenti finanziari

Invesco: Btp? È un rischio interessante

Etf: nelle azioni privilegiate ci Invesco

Invesco quota due nuovi Etf

Invesco, acquisizione miliardaria in America

Poker di Invesco sull’Etf Plus

Invesco promuove le grandi banche italiane

Invesco, ecco il roadshow sugli etf

Minari per il marketing di Invesco

Nuovo Etf sulle commodity per Invesco

Fondi sovrani e banche centrali preferiscono le azioni

Nuovo Etf obbligazionario per Invesco

Il (vecchio) passivo è morto, evviva il (nuovo) passivo

Invesco quota altri due Etf

Consulenti, tutti i numeri della passione per gli Etf

Invesco ha il 3% di Mediobanca

Invesco investe sui consulenti

Ti può anche interessare

Btp a stelle e strisce

Il debito italiano è pronto a vestire americano. Come riporta MF, l’Italia si prepara a torna ...

Fisco, un tax day da 30 miliardi

Per imprese e famiglie oggi, lunedì 17 giugno sarà il primo «tax day» dell’anno, visto che sar ...

Adaya (Aberdeen Standard Investments): “Perché I bond emergenti sono ancora un buon investimento”

Le strategie del fondo Aberdeen Standard -Select Emerging Markets Bond Fund che tra il 2001 e il 201 ...