Bce, proiezioni al ribasso per l’Eurozona

A
A
A
Avatar di Redazione27 dicembre 2019 | 11:26

Una crescita “lievemente” piu’ bassa nel 2020 per l’eurozona caratterizza le proiezioni macroeconomiche di dicembre degli esperti dell’Eurosistema. Lo scrive la Bce nel Bollettino economico, ripreso dall’agenzia Radiocor. “Le proiezioni indicano una crescita annua del Pil in termini reali dell’1,2% nel 2019, dell’1,1% nel 2020 e dell’1,4% nel 2021 e nel 2022. “Rispetto all’esercizio condotto a settembre dagli esperti della Bce, le prospettive per l’espansione del Pil in termini reali per il 2020 sono state lievemente riviste al ribasso. I rischi per le prospettive di crescita dell’area, connessi a fattori geopolitici, al crescente protezionismo e alle vulnerabilita’ nei mercati emergenti, restano orientati al ribasso, sebbene siano ora lievemente meno marcati.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Brexit, doppia bordata a Johnson

E’ una sconfitta su tutti i fronti quella incassata ieri dal premier britannico Boris Johnson. ...

Asta BTp, la domanda vira sul breve

La forte domanda fa calare i rendimenti sui titoli triennali ...

G20: preoccupazioni per la guerra dei dazi

Per questo G20 l’attenzione è completamente rivolta alla guerra commerciale tra Usa e Cina. L ...