Minibond, che successo per Domori

A
A
A
di Redazione 14 Dicembre 2020 | 10:30

Si è chiuso con successo, con richieste per oltre tre volte il valore dell’offerta, il collocamento dei minibond Domori, la cui emissione è fissata per il prossimo 14 dicembre su ExtraMot PRO3 di Borsa Italiana, il nuovo segmento obbligazionario dedicato alle PMI e società anche non quotate.
Domori è pronta quindi ad affrontare per la prima volta i mercati finanziari, con l’emissione per un importo di cinque milioni di Euro destinata solo a 
investitori istituzionali.
Questi i dettagli dell’operazione, approvata nel corso della seduta del Consiglio di Amministrazione di Domori S.p.A. del 29 ottobre 2020: i minibond, taglio minimo 100 mila euro, avranno durata di 6 anni e una struttura bullet, prevedendo quindi l’intero pagamento del capitale alla scadenza, e verranno emessi con una 
cedola annuale del 3,75%. Tra le caratteristiche più innovative dei minibond, c’è senz’altro la garanzia pubblica di Mediocredito Centrale (MCC) confermata al 90% per il valore dell’emesso su un bond quotato.
Commenta 
Andrea Macchione, amministratore delegato Domori (premiato da Forbes ai CEO Awards nella categoria Food): “I minibond Domori hanno raccolto l’attenzione e la fiducia degli investitori: le richieste per 15 milioni di euro, a fronte dell’emissione di 5 milioni di euro, confermano l’interesse del mercato per questi nuovi strumenti finanziari con cui aziende non quotate possono farsi conoscere sui mercati e strutturarsi per passi successivi.
Ringraziamo 
tutto il team di BPER Banca per averci supportato nell’ideazione di questa operazione, creando un precedente unico in questo segmento di mercato. Per Domori si tratta di un passaggio fondamentale. I minibond sono stati collocati in un parterre di altissimo profilo, che conta, tra gli altri, BPER Banca, Banca Patrimoni, Credito Lombardo Veneto, Civibank, Consultinvest, CR Savigliano, Zenit e Finint.”.

Consulenti dell’operazione:

  • Consulenti Legali:
    Weigmann Studio Legale, avv. Marco Di Toro e avv. Maria Pene Vidari
    Orrick
  • Advisor e Arranger:
    BPER Banca S.p.A.
  • Auditor:
    EY S.p.A.
  • Due Diligence finanziara:
    EpYon
  • Ricerche in materia di investimenti:
    Value Track

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Domori, la fabbrica di cioccolato italiana lancia i suoi minibond

NEWSLETTER
Iscriviti
X