Report Operativo: monitoraggio posizione su Azimut Holding

A
A
A
di Finanza Operativa 26 Gennaio 2016 | 18:00

Azimut Holding è inserito in una tendenza negativa che va avanti dal maggio del 2015, quando il titolo quotava 29,58 euro per azione, e il prezzo si è indebolito fino al minimo relativo dei 18,10 euro segnato alla fine di settembre 2015. Il successivo rialzo si è arrestato tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre 2015 poco sotto i 24,50 euro per azione, e Azimut ha ripreso la strada del ribasso e la rottura dei 21,00 euro l’ha riportata sui minimi di settembre che sono stati oltrepassati nell’intraday (min. 17,67 euro del 21 gennaio). Il prezzo non ha mai chiuso sotto quota 18 euro e il rimbalzo dei giorni scorsi fino a 19,67 euro ha fornito un primo segnale d’inversione positiva per il breve periodo. La curva è uscita dal canale discendente che definiva il ribasso partito a inizio anno, e con la correzione di ieri e stamani il titolo ha effettuato il classico movimento di pullback di verifica sulla parte superiore del canale stesso, che passava oggi attorno a 18,60 euro.

Nel Report Operativo n°125 mandato lunedì 25 gennaio ai nostri abbonati, si suggeriva di seguire il titolo Azimut e di attendere un arretramento del prezzo nell’area 18,60/65 euro per effettuare un acquisto con stop loss 18,05 euro e primi obiettivi a 19,90 euro e 21,00 euro per azione. Il trigger per l’acquisto del titolo è scattato stamani (min. intraday 18,53 euro) e il prezzo sta attualmente recuperando sui 19,30 euro… Continua a leggere su XTraderNet.

Puoi ricevere il Report Operativo di XTraderNet al prezzo per l’abbonamento trimestrale di 245 euro oppure al prezzo di 95 euro per un mese. Per ulteriori informazioni visita la pagina dedicata o mandaci una mail qui (report@finanzaoperativa.com).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: movimento a V per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Forex: dollaro in cerca di conferme

Mercati: il punto tecnico settimanale su indici, valute e commodity di Sartorelli

NEWSLETTER
Iscriviti
X