Fib verso la chiusura del gap ribassista

A
A
A
di Finanza Operativa 17 Giugno 2016 | 17:30

Secondo rialzo consecutivo per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, che si sta rapidamente riavvicinando ai 16.935 punti, top intraday del 13 giugno e preludio alla possibile chiusura del gap ribassista aperto nella stessa seduta a quota 17.090. Un movimento che però non deve, più di tanto, illudere: una volta eventualmente chiuso il suddetto gap il derivato potrebbe intrapredere un trading range con baricentro di oscillazione dei corsi intorno alla soglia dei 17.000 punti.

Per assistere infatti a una duratura inversione ascendente il future dovrebbe tornare a incrociare al rialzo le medie mobili a 21 e 50 giorni, che al momento transitano per 17.630 punti. Un livello quest’ultimo oltre il quale i successivi target sarebbero individuabili in zona 18.000.

Per contro, l’eventuale ritorno del derivato al di sotto dei 16.580 punti favorirebbe una nuova correzione verso 16.080 prima e poi a 15.780, sui minimi di febbraio.   G.R.
Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: il Fib aggiorna il top. Dax ed Euro Stoxx future in rincorsa

Mercati: Fib verso nuovi top, Dax ed Euro Stoxx future all’attacco delle resistenze

Borse internazionali: il quadro tecnico settimanale di Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X