Fib in stand by

A
A
A
di Finanza Operativa 8 Novembre 2016 | 17:30

In stand by. Questo il posizionamento del Fib, il future sull’indice Ftse Mib, in attesa (al pari degli altri derivati sui principali listini azionari mondiali) del verdetto delle urne negli Stati Uniti. Nel dettaglio i corsi del derivato italiano oscillano intorno ai 16.650 punti. E poco importa, in questo particolare caso, che le quotazioni abbiano incrociato la media mobile a 50 giorni e che siano anche prossime all’analoga media a 21 sedute (a quota 16.795).

Operativamente quindi? L’eventuale conferma del cedimento del supporto in zona 16.500 potrebbe innescare un’ulteriore correzione verso 16.380 prima, 16.140 in seguito e ancora a quota 15.855 (minimo intraday del 30 settembre). Per contro, nel caso in cui il future riuscirà a mettersi alle spalle la resistenza a 16.880 i successivi target diventerebbero 17.000 in prima battuta e 17.400 poi.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
fib
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in stand-by

Mercati: un lento recupero per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Mercati: Fib, Dax, Euro Stoxx avanti con massima cautela

NEWSLETTER
Iscriviti
X