Fib in ascesa. Nel mirino nuovi massimi

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 5 Agosto 2015 | 17:30

Grazie soprattutto al rialzo di Unicredit in scia ai risultati del secondo trimestre, il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, è tornato a testare l’importante resistenza statica posta a 23.900 punti. Un livello oltre il quale il derivato potrebbe poi allungare ulteriormente il passo prima fino a quota 24.175, top intraday dello scorso 20 luglio e massimo da inizio anno, e in seguito segnare nuovo massimi in area 24.250/24.300. E a facilitare questo potenziale rialzo c’è l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato dei principali indicatori e oscillatori tecnici.

In quest’ottica diventa però essenziale la tenuta del supporto di breve termine posto a 23.760 punti, sostengo al di sotto del quale si profilerebbe una correzione dei corsi verso 23.400 prima e in zona 23.000 poi.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dax ancora in cerca di un valido livello di supporto tecnico

Fiera Milano in un doppio canale rialzista

Cerved prosegue nel recupero. I prossimi obiettivi tecnici del titolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X