Azimut scommette su Neodecortech

A
A
A
di Stefano Fossati 5 Giugno 2020 | 12:15

Azimut consolida la fiducia nella società Neodecortech incrementando la sua partecipazione dal 5,03% al 5,48%, comunicando il 3 giugno ai sensi dell’art. 117 del Regolamento Emittenti Consob che il comparto AZ Fund 1 detiene attualmente 741mila azioni.

In un’ottica di diversificazione e aumento della marginalità, negli scorsi giorni Neodecortech ha comunicato di aver avviato la produzione industriale di due nuovi prodotti. Si tratta di Eostp (superficie plastica superopaca antifingerprint) e del Pplf (Plastic Printed Laminated Film) in formato largo.

Eostp è un film plastico in Pet o in Pvc destinato alle ante dei mobili o delle cucine, caratterizzato dall’elevata opacità, la resistenza al graffio, il comportamento anti impronta, morbidezza al tatto. È disponibile anche la versione antibatterica, competerà nella fascia di alta gamma, insieme ai nuovi materiali di recente successo come il Fenix. Il Pplf (Plastic Printed Laminated Film) in formato largo, cioè fino a cm 160, è ottenuto unendo due film plastici di vario spessore ed è destinato al mondo del flooring Lvt (Luxury Vynil Tiles).

Con laminazioni particolari, il Pplf può essere utilizzato anche per pavimenti galleggianti in lamiera adatti al settore degli uffici e, proprio grazie al formato largo, al rivestimento di pannelli per l’impiego nei caravan ed in sostituzione del laminato classico in ambienti umidi.

A livello geografico, i nuovi prodotti sono destinati principalmente all’Europa ed al Nord America. Questi nuovi prodotti, che hanno già avuto ottimi riscontri sulla base dei prototipi da importanti leader del settore, sono frutto degli investimenti effettuati dalla società a partire dalla metà dell’anno scorso e ultimati nel mese di maggio e rappresentano una delle componenti della strategia di diversificazione e di aumento della marginalità per unità di prodotto messa in campo a partire dall’introduzione del film plastico come supporto aggiuntivo rispetto alla carta, su cui si basa ancora il fatturato del gruppo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, la raccolta non molla mai

Azimut e Muzinich, ecco il team della nuova strategia di Capital Solutions

Azimut e Muzinich, una partership per l’eltif

NEWSLETTER
Iscriviti
X