Veicoli commerciali, a febbraio le immatricolazioni salgono del 7,9%

A
A
A
di Finanza Operativa 10 Marzo 2017 | 19:00

Con la 37esima crescita mensile consecutiva, il mercato dei veicoli commerciali segna in febbraio un incremento del 7,9%, in leggera accelerazione rispetto al trend di gennaio. Secondo le proiezioni elaborate e diffuse dal Centro Studi e Statistiche dell’Unrae, l’Associazione delle Case automobilistiche estere, infatti, i veicoli immatricolati nel mese (autocarri con ptt fino a 3,5 t) sono stati 13.750, 1.000 in più rispetto ai 12.740 dello stesso periodo 2016, che a sua volta aveva segnato un incremento del 29,4%.
Il saldo del 1° bimestre indica un aumento del 5,9% grazie alle 25.800 immatricolazioni, che si confrontano con le 24.370 del gennaio-febbraio dello scorso anno.

“Come noto – afferma Massimo Nordio, Presidente dell’Unrae – negli anni di crisi i veicoli commerciali hanno subito progressivi rallentamenti fino al minimo storico del 2013. Le azioni di stimolo messe in campo dal Governo lo scorso anno, quali il Superammortamento e la Legge Sabatini a sostegno dell’acquisto di beni strumentali, sono state ben recepite dal mercato dei veicoli commerciali, consentendo un rinnovo più accelerato del parco circolante e l’effettiva ripresa del settore dei veicoli da lavoro”.

La proroga di tali misure – conclude Nordio – sta sostenendo le vendite di molti Costruttori esteri e di quello nazionale anche in questi primi mesi del 2017 e la chiusura del mese di marzo e del 1° trimestre sarà indicativa sulla valutazione complessiva dell’anno in corso che, nel periodo estivo, si troverà di fronte anche all’esigenza di immatricolazione degli stock di veicoli Euro 5 completi, in scadenza il prossimo 31 agosto”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti