Raccomandazioni di Borsa: i Buy odierni da A2a a Webuild

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 5 Marzo 2021 | 11:00

Intesa Sanpaolo valuta buy:

A2a con prezzo obiettivo di 1,68 euro (in un’intervista l’ad Mazzoncini ha evidenziato il piano di investimenti dell’azienda nell’attuale decennio), Banco Bpm con target price di 2,20 euro in vista di un possibile accordo con Cattolica Assicurazioni sulla joint venture nella bancassurance, Cnh Industrial con fair value di 14,70 euro (il Governo italiano dovrebbe approvare un’eventuale vendita di Iveco alla cinese Faw, ha detto il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti), Exor con obiettivo di 83,40 euro in scia ai risultati del 2020 di Partner Re, Inwit con fair value di 12,60 euro dopo la trimestrale, Italgas con target di 6 euro (aggiudicata una gara dal Comune di Torino) e Telecom Italia con obiettivo di 0,57 euro (TIM Brasil ha annunciato di aver stipulato un accordo in esclusiva con Ihs).

Mediobanca giudica outperform:

Cnh Industrial con fair value di 14,30 euro, Enel con obiettivo di 9,50 euro (emesso un nuovo bond ibrido non convertibile per 2,25 mld di euro), Inwit con fair value di 13,60 euro, Italgas con target di 6,50 euro, Poste Italiane con fair value di 11 euro in vista nel nuovo piano strategico che verrà presentato il 19 marzo e Stellantis con obiettivo di 20,70 euro (dovrebbe distribuire la partecipazione in Faurecia entro la fine di marzo, previa approvazione dell’AGM prevista per l’8 marzo).

Bestinver valuta buy:

Cnh Industrial con target di 14-14,50 euro, Stellantis con fair value di 14-15 euro, Telecom Italia con obiettivo di 0,75-0,85 euro e Webuild con target di 1,50-1,60 euro (selezionata come miglior offerente per progettare e costruire una ferrovia da 1,07 miliardi per circa 22,5 km che si estenderebbe dalla galleria di base del Brennero tra Fortezza e Ponte Gardena).

Banca Akros giudica buy:

El.En con target di 35 euro, alzato dai precedenti 32 euro dopo l’annuncio dell’acquisizione dell’israeliana Lumenis da parte di Boston Scientific, Enel con obiettivo di 10,20 euro, Saipem con fair value di 3,50 euro (memorandum of understanding con Alboran Hydrogen per l’idrogeno verde) e Stellantis con target di 18,40 euro, migliorato dai precedenti 17,40 euro.

Giudizio accumulate inoltre per Atlantia con obiettivo di 17 euro nonostante il crollo del traffico registrato da Aspi, Brembo con obiettivo di 12,50 euro, alzato dai precedenti 11 euro dopo la trimestrale, Inwit con fair value di 11,30 euro e Italgas con target di 6 euro.

Equita assegna un buy a:

CNH Industrial con target price di 15 euro (fondamentali di mercato in miglioramento  e catalyst legato allo spin-off di Iveco), Leonardo con prezzo obiettivo di 8,80 euro (nuovo importante contratto per la joint venture Thales Alenia Space), Mediobanca con fair value di 9,70 euro (Caltagirone entra nell’istituto con una quota dell’1,01%), Nexi con target di 18 euro (approvata dall’assemblea straordinaria la fusione in Nets), Stellantis con obiettivo di 19 euro (risultati 2020 migliori delle stime) e Telecom Italia con fair value di 0,51 euro (il senatore dei Cioffi è tornato a sostenere un progetto di rete unica molto ampio).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy odierni degli analisti da Acea a Terna

Bce: acquisti invariati, la spesa fiscale determinerà la crescita

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Eni a Telecom

NEWSLETTER
Iscriviti
X