Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Azimut a Unidata

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 24 Marzo 2021 | 11:00

Banca Akros valuta buy:

Azimut con target price di 23 euro (arriva il token e la partnership con Bezos e Moross), Cairo Communication con prezzo obiettivo di 2,40 euro indicazioni positive, soprattutto su Rcs durante la Virtual STAR Conference di Borsa Italiana, Cnh Industrial con fair value di 15 euro (acquisizione di una quota di minoranza di Augmenta), Hera con target di 4 euro (oggi i risultati preliminari del 2020), Leonardo con obiettivo di 9,50 euro (ha rinviato l’offerta pubblica iniziale della controllata Usa Drs, in quanto le avverse condizioni di mercato non ne hanno consentito un’adeguata valutazione), Saipem con fair value di 3,50 euro (emessi nuovo bond per complessivi 500 mln di euro), Salcef con target di 14,50 euro (oggi i risultati del 2020), Tamburi Investment Partners con obiettivo di 8,80 euro in scia alal Virtual STAR Conference di Borsa Italiana e Unidata con fair value di 35 euro (valutazioni positive benchè la creazione della rete unica nazionale potrebbe rappresentare un rischio di rallentamento del lancio della fibra).

Giudizio accumulate inoltre per Biesse con target di 24,70 euro, alzato dai precedenti 23,60 euro dopo la Star Conference, Creval con obiettivo di 13 euro (dettagliate le sinergie da parte di Crédit Agricole), Ferrari con fair value di 200 euro (nuovo buyback), Rcs MediaGroup con target di 0,78 euro, Recordati con obiettivo di 50,60 euro (risultati positivi dalla fase 3 per il farmaco Isturisa), Reply con fair value di 105 euro (prospettive positive per il trimestre in corso e per l’intero esercizio), Snam con target di 5,30 euro in scia al dossier tedesco sugli asset regolati e Terna con fair value di 7 euro (oggi i risultati preliminari del 2020).

Intesa SanPaolo giudica buy:

Cnh Industrial con target di 14,70 euro, Elica con fair value di 4,10 euro dopo la trimestrale, Esprinet con target di 14,10 euro (Star Conference), Fila con obiettivo di 13 euro, ridotto però dai precedenti 13,30 euro a causa delle continue chiusure della scuola in India e in Messico, Hera con fair value di 4,70 euro (il 24 marzo i risultati del 2020), Illimity con target di 11,40 euro (Star Conference), La Doria con fair value di 21 euro (Star Conference), Newlat Food con obiettivo di 9,30 euro (Star Conference), Orsero con target di 10,80 euro ( (Star Conference), Prima Industrie con fair value di 25 euro (Star Conference), SanLorenzo con target di 23,50 euro (Star Conference) e SeSa con target di 130,40 euro.

Giudizio add inoltre per Azimut con fair value di 22,90 euro, Banca Ifis con obiettivo di 12,50 euro (Star Conference), Biesse con target di 25 euro (Star Conference), Cairo Communication con fair value di 1,41 euro, Datalogic con obiettivo di 21,10 euro, Snam con target di 5,40 euro, Terna con obiettivo di 7,10 euro (risultati il 24 marzo) e Zignago Vetro con fair value di 18,10 euro (Star Conference).

Bestinver assegna un buy a:

Webuild con prezzo obiettivo però sotto revisione (l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nell’ambito della relazione annuale inviata al Governo con proposte di diritto della concorrenza, ha suggerito di sospendere il Codice degli Appalti per il periodo necessario a realizzare gli investimenti del Piano di Risanamento).

Mediobanca valuta outperform:

Comer Industries con target di 17,90 euro in scia ai risultati preliminari del 2020, Cnh Industrial con obiettivo di 14,30 euro, Recordati con fair value di 50,50 euro e Sabaf con target di 23,90 euro (migliorata la guidance per l’esercizio in corso).

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: da A2a a Saras i Buy di oggi degli analisti

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Banca Mediolanum a Telecom

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi Azimut a Terna

NEWSLETTER
Iscriviti
X