Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Coima Res a Valsoia

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 6 Aprile 2021 | 11:00

Bestinver assegna un buy a:

Nvp con target price di 4,20-4,70 euro (joint venture con IES Italia), Stellantis con prezzo obiettivo di 14-15 euro (le immatricolazioni di veicoli in Italia sono salite lo scorso mese del 497,16% rispetto a marzo dell’anno scorso, quando gli effetti del lockdown nel primo mese della pandemia fecero precipitare le vendite di auto, Stellantis una quota di mercato del 40,2% e le immatricolazioni della divisione americana di Fca sono aumentate del 5% nel primo trimestre, a 469.651 veicoli, grazie all’incremento della domanda di Suv Jeep e pick-up Ram) e Tenaris con fair value però sotto revisione in scia all’aumento del numero di pozzi petroliferi.

Banca Akros valuta buy:

Enel con target di 10,80 euro (completata la fusione ENEL AméricasEGP Américas), Piaggio con obiettivo di 3,80 euro in scia all’incremento delle vendite di moto e scooter in Italia a marzo (+10% circa), Saipem con fair value di 3,50 euro (gli azionisti di controllo Eni e Cdp proporranno all’assemblea l’attuale presidente Francesco Caio come nuovo ad della società) e Stellantis con target di 18,40 euro.

Giudizio accumulate inoltre per DiaSorin con obiettivo di 184 euro (ha annunciato la collaborazione strategica con Lumos Diagnostic per il lancio di una nuova piattaforma di immunodiagnostica, con i primi due test per la decentralizzazione della diagnostica del Covid-19) e Italgas con fair value di 6 euro (raggiunto un accordo in esclusiva con Energie Rete Gas per l’acquisizione di circa 150 chilometri di rete di tubature in Valle d’Aosta).

Intesa SanPaolo giudica buy:

Coima Res con target di 9,30 euro (raccolto già il 99% degli affitti del primo trimestre), Piaggio con obiettivo di 3,60 euro, Stellantis con fair value di 19,90 euro, Telecom Italia con target di 0,57 euro (nonostante L’autorità per le garanzie della comunicazioni, Agcom, ha annunciato l’avvio di due istruttorie separate nei confronti di Tim e Fininvest, per verificare l’eventuale sussistenza di effetti distorsivi o di posizioni lesive del pluralismo nell’ambito dei settori media e delle tlc, sulla base di criteri tra cui i ricavi, le barriere all’ingresso e il livello di concorrenza nei mercati coinvolti) e Valsoia con obiettivo di 20 euro (accordo quinquennale con World Finer Food per la distribuzione di gelati negli Usa).

Giudizio add inoltre per Aeffe con fair value di 1,23 euro dopo i risultati del 2020, ridotto però dai precedenti 1,26 euro dopo l’ultima trimestrale, Diasorin con obiettivo però sotto revisione, Generali con target di 5,40 euro (ok dalla Consob a salire fino al 30% del capitale di Cattolica Assicurazioni), e Italgas con fair value di 6,10 euro.

Mediobanca assegna un outperform a:

Cnh Industrial con fair value di 14,30 euro (secondo indiscrezioni stampa starebbe discutendo con Faw il perimetro della vendita del business dei camion), Coima Res con obiettivo di 8,50 euro, Enel con fair value di 9,50 euro, Erg con fair value di 29,50 euro, Esprinet con obiettivo di 12 euro (presentata la nuova piattaforma per l’e-commerce), Italgas con target di 6,50 euro, Piaggio con fair value di 3,40 euro e Unieuro con obiettivo di 17,20 euro (resilienza del business).

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Anima a Unidata

Raccomandazioni di Borsa: i Buy degli analisti da Acea a Webuild

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Cementir a Webuild

NEWSLETTER
Iscriviti
X