Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da A2a a Unieuro

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 6 Maggio 2021 | 11:00

Equita assegna un buy a:

A2a ed Erg con prezzo obiettivo rispettivamente di 1,55 euro e 28,50 euro (a breve dovrebbe esserci l’apertura dalla data room per gli operatori interessati alla cessione degli assets idro e Ccgt di Erg), Anima Holding con target price di 5,10 euro in scia alla raccolta di aprile e alla trimestrale in calendario oggi, Assiteca con fair value di 3,30 euro (rafforzamento del posizionamento competitivo in Italia grazie all’acquisizione di un broker locale), Autogrill con prezzo obiettivo di 8,50 euro (entrato nel portafoglio small cap della Sim milanese), Banco Bpm con target di 2,50 euro (oggi i risultati trimestrali), Cementir con obiettivo di 10,50 euro dopo la trimestrale, Cir con fair value di 0,65 euro (in vista del ritorno delle visite dei parenti nelle RSA italiane che può giovare ai conti di Kos), Cnh Industrial con target di 16,40 euro dopo la trimestrale, Cy4Gate con obiettivo di 10,20 euro (confermate le indiscrezioni riguardo due-diligence su RCS Lab), Elica con target di 4,40 euro (trimestrale migliore delle stime), Enel con fair value di 9,30 euro (oggi la trimestrale), Eni con target di 11,80 euro (nuove emissioni di bond ibridi per un totale di 2mld di euro), Intesa Sanpaolo con obiettivo di 2,60 euro dopo la trimestrale, Italian Wine Brands con target di 38 euro (completato il collocamento del bond per 130 mln di euro), Leonardo con fair value di 8,80 euro (oggi la trimestrale), Recordati con target di 53,50 euro (oggi la trimestrale), Sicit con fair value di 16,50 euro (prezzo Opa offerto da Syngenta di 17,30 euro non decurtato del dividendo), Stellantis con target di 20 euro dopo la trimestrale, Technogym con fair value di 11,80 euro (Peloton ritira i treadmill) e Telecom Italia con obiettivo di 0,51 euro dopo i risultati di Tim Brazil e in vista della trimestrale in calendario il 19 maggio.

Banca Akros giudica buy:

Anima Holding con target di 5 euro, Cairo Communication con obiettivo di 2,40 euro in vista della trimestrale in calendario il 14 maggio, Cementir con target di 11,50 euro, alzato dai precedenti 9 euro, Cnh Industrial con obiettivo di 17 euro, alzato dai precedenti 15 euro, Enel con fair value di 10,80 euro, Leonardo con target di 9,25 euro, Italian Wine Brands con fair value di 40 euro, Poste Italiane con obiettivo di 12,50 euro, alzato dai precedenti 11 euro (trimestrale il 12 maggio), Salcef con fair value di 15 euro (nuova acquisizione in Germania), Stellantis con target di 18,40 euro, Telecom Italia con fair value di 0,63 euro e Unieuro con con obiettivo di 25 euro (oggi la trimestrale).

Giudizio accumulate inoltre per Atlantia con target di 18,50 euro (il traffico autostradale in Italia è cresciuto del 268% la scorsa settimana sullo stesso periodo del 2020), Banca Generali con obiettivo di 33,50 euro in scia alla raccolta di aprile, Erg con faire value di 29 euro, Falck Renewables con target di 6,50 euro (il 12 maggio la trimestrale), Igd con obiettivo di 4,20 euro (oggi la trimestrale), Italgas con fair value di 6 euro dopo la trimestrale, Recordati con target di 50,60 euro e Rcs MediaGroup con obiettivo di 0,78 euro (trimestrale in calendario l’11 maggio).

Intesa Sanpaolo assegna un buy a:

Anima Holding con target di 5,10 euro, Elica con obiettivo di 4,10 euro, Lu-Ve con target di 20 euro (accordo strategico con Carrier Global Corporation), Nb Aurora con obiettivo di 10,10 euro (acquisito il 30% di Veneta Cucine tramite una NewCo), Stellantis con fair value di 19,90 euro e Telecom Italia con target di 0,57 euro.

Giudizio inoltre add per Banca Generali con obiettivo di 32,40 euro, Banco Bpm con target di 2,20 euro, Enel con fair value di 9,70 euro, Erg con target di 28,40 euro, Igd con obiettivo di 4,30 euro, Italgas con target di 6,10 euro, Leonardo con fair value di 8,20 euro, Salcef con obiettivo di 14,50 euro, SanLorenzo con target di 25 euro e Unicredit con fair value di 10,10 euro dopo la trimestrale.

Bestinver giudica buy:

Cnh Industrial con fair value di 14-14,50 euro, Leonardo con obiettivo di 7-8 euro, Piaggio con fair value di 3,60-3,80 euro in scia alle vendite di moto e scooter sul mercato tedesco, Saras con obiettivo di 1,20-1,30 euro in scia all’andamento del margine di raffinazione, Stellantis con target di 14-15 euro, Telecom Italia con fair value di 0,75-0,85 euro e Unicredit con obiettivo di 11,80-12 euro.

Barclays assegna un overweight a:

Intesa SanPaolo con target di 2,80 euro dopo la trimestrale.

Mediobanca valuta outperform:

Enel con obiettivo di 9,50 euro (dopo la trimestrale di Enel Chile), Hera con fair value di 4 euro (vuole riacquistare il bond al 2028 con tasso al 5,2%), Sabaf con obiettivo di 26,30 euro (bonus per gli impiegati italiani), Salcef con fair value di 13,70 euro (accelerazione nella conversione dei warrante delle azioni risparmio) e Stellantis con target di 20,70 euro (ha registrato nel primo trimestre ricavi netti in crescita del 14% e il gruppo si aspetta che la carenza globale di semiconduttori abbia un impatto sulla produzione nel secondo trimestre più pesante che nei primi tre mesi dell’anno).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Digital Magics a UniCredit

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Atlantia a UniCredit

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Buzzi a Telecom

NEWSLETTER
Iscriviti
X