Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Anima a Unidata

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 30 Luglio 2021 | 11:00

Banca Akros valuta buy:

Anima con prezzo obiettivo di 5,50 euro (oggi la trimestrale), Azimut con target price di 27 euro, alzato dai precedenti 25 euro dopo la trimestrale, Banca Sistema con fair value di 2,50 euro (oggi la trimestrale), Cir con obiettivo di 0,58 euro (risultati della voluntary Pto), Cnh Industrial con target di 17,50 euro (oggi i risultati trimesrtrali), De’ Longhi con obiettivo di 45 euro, alzati dai precedenti 40 euro dopo la semestrale, DiaSorin con fair value di 197 euro (oggi la trimestrale), Leonardo con target di 9,25 euro dopo la semestrale, Prima Industrie con obiettivo di 26,50 euro dopo la semestrale e Unidata con fair value di 45 euro dopo la semestrale.

Giudizio accumulate inoltre per Amplifon con target di 43,20 euro dopo la trimestrale, Banca Mediolanum con obiettivo di 9 euro dopo i risultati del secondo trimestre, Biesse con fair value di 28 euro (oggi la trimestrale), Brembo con target di 13,25 euro, alzato dai precedenti 12,50 euro dopo la trimestrale, Geox con obiettivo di 1,26 euro, migliorato dai precedenti 1,05 euro dopo la semestrale, Il Sole 24 Ore con fair value di 0,84 euro (oggi la semestrale), Inwit con target di 11,30 euro dopo la trimestrale, Nexi con obiettivo di 19 euro (oggi la trimestrale), Piaggio con fair value di 3,80 euro (oggi la trimestrale), Recordati con obiettivo di 55,30 euro, alzato dai precedenti 50,60 euro dopo la semestrale, Stm con target di 43 euro, migliorato dai precedenti 37 euro dopo la trimestrale e Unicredit con fair value di 11 euro, alzato dai precedenti 8,90 euro (in trattative esclusive per l’acquisizioni di alcuni asset di Mps).

Bestinver assegna un buy a:

Leonardo con fair value di 7-8 euro in scia alla semestrale, Nvp con prezzo obiettivo di 4,20-4,60 euro dopo l’acquisizione di MediaCam e Piaggio con target price di 3,60-3,80 euro (oggi la trimestrale).

Barclays giudica overweight:

Mediobanca con target price di 11,50 euro, migliorato dai precedenti 11,20 euro in scia ai risultati trimestrali.

Cfo Sim assegna un buy a:

Neosperience con fair value di 10 euro (inizio copertura titolo).

Mediobanca valuta outperform:

Acea con prezzo obiettivo di 23,50 euro in scia ai risultati del primo semestre, Atlantia con target price di 21,10 euro in seguito ai dati sul traffico autostradale a livello globale, Enel con obiettivo di 9,10 euro in scia alla semestrale di Enel Americas, Exor con fair value di 82 euro dopo la semestrale di Partner RE, Hera con target di 4 euro dopo una semestrale migliore del consensus, Garofalo Health Care con obiettivo di 6,60 euro (closing dell’acquisizione di Domus Nova) e Prysmian con fair value di 33 euro dopo la semestrale.

Kepler Cheuvreux giudica buy:

Cementir con obiettivo di 10,20 euro, migliorato dai precedenti 9,70 euro, Esprinet con target di 17,20 euro, alzato dai precedenti 14 euro, Exor con fair value di 85 euro, alzati dai precedenti 82 euro, Prysmian con obiettivo di 35,50 euro, alzato dai precedenti 35 euro, Stm con fair value di 42 euro ed Unipol con target di 6,60 euro, ridotto però dai precedenti 6,65 euro.

Berenberg assegna un buy a:

Interpump con obiettivo di 62 euro (inizio copertura titolo).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Raccomandazioni di Borsa: i Buy odierni degli analisti da Atlantia a Tenaris

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi degli analisti da Banca Mediolanum a Telecom

Mercati, tapering e tassi Usa: le attese degli analisti

NEWSLETTER
Iscriviti
X