Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Avio a UniCredit

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 8 Aprile 2022 | 11:00

Banca Akros giudica buy:

Avio con target price di 15 euro (il nuovo lanciatore europeo Vega C è stato scelto dalla Commissione Europea e dall’Agenzia Spaziale Europea per lanciare il satellite Sentinel 1C per l’osservazione della Terra attraverso la tecnologia del radar ad apertura sintetica), Azimut con prezzo obiettivo di 26 euro in scia alla raccolta registrata a marzo, Leonardo con fair value di 12 euro (consegnati a Qatar Emiri Air Force i primi due eliccotteri NH90 NFH) e Stellantis con target di 23 euro (venduto il rimanante 25% di Gefco a Cma Cmg Group).

Giudizio accumulate inoltre per Atlantia con obiettivo di 18,50 euro (Il Messaggero scrive che Edizione Holding e Blackstone potrebbero lanciare un’Opa sulla totalità del capitale di Atlantia a cavallo di Pasqua, partendo dal 33,01% posseduto tramite Sintonia a un prezzo di circa 24 euro, puntando al delisting), Fine Foods con fair value di 11 euro, tagliato però dai precedenti 20,50 euro a causa del’attuale difficile scenario che impatterebbe temporaneamente su crescita e redditività e Telecom Italia con target di 0,40 euro (il CdA ha deciso di non dare seguito alla richiesta di Kkr di avviare una due diligence alla luce del fatto che il fondo Usa non ha confermato la precedente manifestazione d’interesse e il prezzo indicato).

Bestinver valuta buy:

Atlantia con obiettivo di 19-20 euro, Leonardo con fair value di 10-11 euro, Nvp con obiettivo di 4,20-4,60 euro (lunedì prossimi i risultati del 2021), Stellantis con target di 26-28 euro e Telecom Italia con obiettivo di 0,68-0,78 euro.

EnVent giudica outperform:

ReeVo con fair value di 17,50 euro (è pronta a cogliere le opportunità offerte dallo sviluppo del cloud e della cybersecurity nella Pubblica Amministrazione italiana come da programmi nazionali e secondo il management, sono anche previste ulteriori fusioni e acquisizioni).

Intesa SanPaolo assegna un buy a:

Banco Bpm con prezzo obiettivo di 3,70 euro (possibile estensione dell’accordo di Consultazione delle Fondazioni) e UniCredit con target price di 16,90 euro (sta completando la valutazione dell’impatto che avrebbe un’uscita dalla Russia ma avverte che dismettere la controllata russa “non può e non dovrebbe essere fatto dall’oggi al domani”).

Giudizio add inoltre per Eni con fair value di 15 euro (il gruppo petrolifero ha trovato un grosso giacimento di gas naturale al largo di Abu Dhabi definito da fonti locali “eccezionale” per dimensioni), FinecoBank con obiettivo di 14,50 euro in scia ai dati relativi alla raccolta a marzo e Leonardo con target di 10,70 euro (nel 2021 i ricavi MBDA sono stati pari a 4,2 miliardi di euro e gli ordini del gruppo si attestano a 5,1 miliardi di euro, portando il backlog a euro 17,8 miliardi).

Equita valuta buy:

Atlantia con fair value di 20,50 euro, Banco Bpm con obiettivo di 3,70 euro (il patto di consultazione tra Fondazioni valuta l’incremento della quota nell’istituto), Erg con target di 34 euro in scia a un roadshow del management in Italia, FinecoBank con obiettivo di 18,50 euro e Nexi con fair value di 18 euro (la Commissione Ue ha pubblicato una consultazione aperta al mercato sull’impatto dell’introduzione della valuta digitale, sulla quale è al lavoro soprattutto la Bce la quale ha già prodotto un report in materia e un documento di consultazione).

Kepler Cheuvreux assegna un buy a:

Atlantia con obiettivo di 20 euro e Finecobank con fair value di 18 euro.

KT&Partners giudica add:

Take Off con target di 8,37 euro (secondo il management, entro il primo semestre 2022 sono previsti altri 12 nuovi punti vendita).

Integrae Sim valuta buy:

Sebino con obiettivo di 9,31 euro.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X