Frode Madoff – nuovi Madoff crescono (seconda parte)

A
A
A
di Marco Mairate 20 Gennaio 2009 | 08:30
Passano i giorni e sembrano spuntare come funghi nuovi casi simili al Ponzi Scheme di B. Madoff. Secondo quanto riportato dall’Indipendent, un nuovo caso di possibile frode è stato segnalato nello stato del Tennessee. In base ai primi dettagli un trader di nome Daniel Bonze, sarebbe sparito da circa un mese, lasciando un buco da 20 milioni di dollari.

Bolze, scomparso alla metà di dicembre, avrebbe smesso di ‘operare’ sul proprio portafoglio già da alcuni mesi, probabilmente conscio dell’imminente fuga.

Le Autorità sono state già allertate mentre un trustee si sta occcupando di congelare e liquidare gli asset rimasti sul conto del trader. I clienti sarebbero almeno un centinaio, soprattutto provenienti dall’Europa e Regno Unito.

Sembra così delinearsi un quadro inquietante nel poco regolamentato campo della gestione finanziaria di tipo ‘home made‘.

Dopo Madoff (finora il più grande scandalo della storia finanziaria), si moltiplicano i casi di gestori ‘scomparsi’ o che dichiarano default. Un segnale allarmante per gli investitori, che soprattutto negli Stati Uniti, sembrano disposti ad affidare la propria fortuna a investment manager improvvisati, senza tanto preoccuparsi della track record o affidabilità degli stessi.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti