KKR e Paamco assieme per la gestione alternativa della liquidità

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 7 Febbraio 2017 | 11:42

KKR E PAAMCO UNISCONO LE FORZE – KKR e Pacific Alternative Asset Management Company Llc (Paamco) hanno annunciate la sigla di un accordo strategico per creare una nuova società di gestione di investimenti alternativi della liquidità unendo le attività di  Paamco e KKR Prisma. La nuova società, Paamco Prisma Holdings, opererà indipendentemente da KKR, che manterrà una quota del 39,9% nell’ambito di una partnership strategica di lungo periodo.

NASCE UN GRUPPO DA 30 MILAIRDI $ DI AUM – L’accordo darà vita a uno dei maggiori operatori nel settore della gestione della liquidità con oltre 30 miliardi di dollari di assset under management o sotto advisory. Paamco, fondata nel marzo del 2000, è uno dei maggiori investitori istituzionali privati con 24 miliardi di asset under management o sotto advisory ad offrire soluzioni d’investimento alternativo dedicate, ricorda una nota congiunta delle due società.

PER I VECCHI FONDI NON CAMBIA NULLA – Paamco Prisma Holdings manterrà invariati gli investimenti “core” ereditati da KKR Prisma e Paamco, così come i team che seguono la clientela. I preesistenti fondi continueranno a essere gestiti separatamente, ciascuno sotto il proprio marchio, per offrire alla clientela sia i prodotti nei quali ha investito storicamente sia i benefici derivanti da una più ampia scala operativa e da una offerta di soluzioni di investimento allargata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

KKR nel mirino dei fondi pensione Usa

KKR si rafforza in Francia con Veyrat

KKR chiude un fondo sull’healthcare in America

NEWSLETTER
Iscriviti
X