Il fenomeno delle opzioni binarie: ecco perchè riscuotono tanto successo

A
A
A
di Finanza Operativa 20 Aprile 2017 | 13:00

Le opzioni binarie stanno vivendo un momento di estrema popolarità: anche gli investitori cassettisti, quelli che acquistavano titoli a lunga e lunghissima scadenza hanno iniziato a collocare, almeno in parte, i propri capitali nel trading binario.

In questo articolo cercheremo di capire perché hanno preso piede così velocemente, mentre per approfondire l’argomento vi consigliamo di leggere l’ottima guida strategica sulle opzioni binarie di Intraprendere.net.

Ma veniamo a noi: cosa attrae un buon numero di investitori, anche tra coloro i quali non hanno un alto profilo di rischio?

Le opzioni binarie: per avere un ritorno immediato

I tempi sono cambiati. Siamo sempre più abituati ad organizzare le nostre attività, tanto lavorative quanto di investimento, su periodi medi e brevi. Si è passati dall’investitore cassettista, che manteneva magari lo stesso titolo per diversi anni, all’investitore rigorosamente intraday, che opera magari anche più volte al giorno sullo stesso prodotto.

Le opzioni binarie hanno accorciato dove possibile ancora di più i tempi di risposta, con opzioni che possono essere negoziate anche a 30 e 60 secondi, permettendo all’investitore di operare non solo entro un margine di tempo certo, ma anche breve.

Le opzioni binarie: per avere accesso a tutti o quasi i mercati

Altro vantaggio innegabile che riguarda le opzioni binarie è la varietà dell’offerta. Sono presenti presso i migliori broker di questa tipologia di prodotti finanziari titoli che hanno come sottostante prodotti del mercato azionario, del mercato obbligazionario, del Forex, delle materie prime e talvolta anche del mercato dei derivati.

È possibile, senza gestire complicatissimi conti su diverse piazze e senza dover gestire le altrettanto complicate questioni fiscali accedere ad ogni tipo di strumento, quotato su ogni tipo di piazza, semplicemente attraverso le opzioni binarie, che possono dunque trasformarsi anche in uno strumento ad ampio raggio per chi fosse interessato a mercati esteri, emergenti e non, oppure a trattare seppur indirettamente beni e titoli che sul mercato italiano non ci sono.

Le opzioni binarie: per fare hedging senza ricorrere ai fondi

Le operazioni binarie, come moltissimi degli strumenti derivati che vengono utilizzati dai risparmiatori e dagli investitori, possono anche essere utilizzati allo scopo di fare hedging, per dirlo alla anglosassone, ovvero assicurarsi contro eventi particolarmente rari nel mercato ma che potrebbero, nel caso in cui dovessero verificarsi, vanificare un investimento importante.

Data la brevissima durata dell’opzione binaria, si tratta di fare interventi correttivi spot su eventi particolarmente vicini nel tempo, ma niente vieta di operare, attraverso questo strumento, anche con questi scopi.

Un investimento per i capitani più coraggiosi

Vale la pena di ricordare, in chiusura, che le opzioni binarie non sono assolutamente uno spazio di investimento aperto a tutti e che, data la natura stessa dello strumento, è sicuramente meglio non avvicinarsi se non si ha una buona propensione al rischio.

C’è sicuramente la possibilità di utilizzare lo strumento con un ottimo profitto, ma c’è anche la possibilità di perdere molto di quanto si è investito in un arco di tempo relativamente breve.

L’investitore che è alla ricerca di strumenti a basso rischio, con rendite non esagerate, farebbe sicuramente meglio a guardare altrove. Chi è invece pronto a scommettere almeno una parte del proprio capitale con i vantaggi di cui abbiamo parlato prima, potrà sicuramente prendere in debita considerazione le opzioni binarie, un fenomeno in costante crescita e che non potrà che riservarci qualche sorpresa anche per il futuro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Provvedimenti Consob su opzioni binarie e Cfd

NEWSLETTER
Iscriviti
X