Vecchi passa a Cordusio. Successione in vista?

A
A
A
Private di Private17 luglio 2019 | 09:42

Colpo grosso per Cordusio, la sim del gruppo Unicredit che gestisce patrimoni non inferiori ai 5 milioni di euro.

Nel team si prepara a entrare Stefano Vecchi (nella foto), responsabile private banking e ceo di Credit Suisse Italia. Il manager 40enne, nel gruppo elvetico dal 2011 e prima ancora in UBS private banking, va ad affiancare l’ad di Cordusio Paolo Langè, che è anche presidente di Aipb, l’associazione italiana del private banking.

Nelle ultime settimane si è più volte vociferato della possibile uscita di Langé, per cui in questo caso si prospetterebbe un passaggio di testimone soft con Vecchi.

 


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Bper, il futuro è advisory e wealth management

Bper mette il turbo sulla consulenza. Il piano industriale della banca per il triennio 2019-2021, pr ...

Collezionismo e Wealth Management

di Alessia Zorloni   Le collezioni permanenti fondate da facoltosi filantropi, offrono uno stra ...

Mediobanca, tentazione Fineco

Il Sole 24 Ore in edicola torna sulle ipotesi di acquisizione nel wealth management da parte di Medi ...