Arbitro della Consob, più di mille ricorsi in sei mesi

A
A
A

Il bilancio di un semestre di attività dell’Acf, l’organismo di risoluzione extra-giudiziale delle controversie tra i risparmiatori e le banche o le società di investimento.

Andrea Telara di Andrea Telara13 luglio 2017 | 09:26

Un totale di 1.122 ricorsi di cui la stragrande maggioranza (cioè 1.023) è stata giudicata ammissibile. E’ questo, in sintesi, il bilancio dei primi sei mesi di attività dell’Acf, l’Arbitro per le Controversie Finanziarie, cioè l’organismo nato in seno alla Consob per dirimere in via extra giudiziale le controversie tra i risparmiatori e le banche o le società di investimento. I contenziosi hanno coinvolto 83 intermediari, tra cui 68 banche e soltanto 7 sgr, a cui si aggiungono 4 sim e 3 imprese di assicurazioni. Le violazioni più frequenti rilevate dall’Acf hanno riguardato gli obblighi di trasparenza e di profilatura dei clienti nella vendita di prodotti finanziari e i doveri di correttezza nelle procedure di esecuzione degli ordini.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn8Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Clienti vs intermediari, parola all’Arbitro della Consob

Consob, l’Acf stoppa i ricorsi contro Bpvi e Veneto Banca

Popolari Venete e risparmio tradito, ancora possibile il ricorso all’Arbitro Consob

Ti può anche interessare

Fineco, raccolta sprint a marzo ed espansione in Gran Bretagna

Nel mese scorso la banca ha registrato flussi netti positivi per 657 milioni (+57%), di cui 481 mil ...

UniCredit spiazza gli analisti

Nel primo semestre dell’anno la banca guidata da Jean Pierre Mustier ha realizzato un utile netto ...

Consulenti finanziari, training class: mettetevi alla prova con le opzioni put

La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri, a proposito della previdenza dei liberi professioni ...