Media: Verizon guarda a Walt Disney, in Italia per ora niente fusioni multimediali

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi3 luglio 2017 | 10:03

VERIZON GUARDA A WALT DISNEY? – Per il momento è solo un rumor, ma il fatto che sia già stato rilanciato da un sito seguito dalla business community americana come SeekingAlpha.com lo rende quanto meno interessante in ottica di trading. Verizon Communications starebbe valutando l’acquisizione di Walt Disney per dare vita a un nuovo colosso multimediale a stelle e strisce.

LA GARA CON AT&T CONTINUA – Una voce che i più sarebbero portati a liquidare come pura fantascienza, ma secondo SeekingAlpha non andrebbe sottovalutato il fatto che un banchiere “molto ben introdotto” abbia suggerito su “On the Money” (una rubrica molto seguita del New York Post) di non dare per scontato che Verizon si tiri indietro. Il gruppo del resto ha già rilevato gli asset di due ex “reginette” della new economy di fine secolo scorso come Aol e Yahoo, per non perdere il passo con la rivale At&t, che di recente ha acquisito il controllo di Time Warner.

IN ITALIA NIENTE FUSIONI, PER ORA – Il settore editoriale americano sembra dunque nel bel mezzo di una rinnovata febbre di fusioni e acquisizioni che negli States sono guidate dalle grandi società di telecomunicazione. Un sogno che in Italia per ora resta congelato per gli “altolà” arrivati all’imprenditore francese Vincent Bolloré che controlla Telecom Italia e che dopo un “blitz” in Mediaset coltivava il neppure troppo nascosto proposito di arrivare a una integrazione tra i due gruppi, di cui più volte si è parlato in passato ma che non è mai decollata per ostacoli politici e normativi.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn3Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediaset tira il freno, Netflix vola dopo la trimestrale

Mediaset in rosso, Agcom potrebbe stoppare Vivendi

Piazza Affari prova a prolungare il rally di inizio anno

Piazza Affari: il 2017 parte col segno più

È il capitalismo, bellezza

Piazza Affari: corrono Saipem e Mediaset, non le banche

Piazza Affari sottotono: cade Mediaset, frena Mps, stabile Eni

Borse europee in rialzo tra annunci e voci di fusioni e acquisizioni

Piazza Affari in salita nonostante gli attentati, vola Mediaset

Piazza Affari avanti piano, Mediaset prosegue la corsa

Piazza Affari vola in scia a Mediaset e Unicredit

Piazza Affari in stallo: al rialzo di Banco Popolare si contrappone il calo di Mediaset

Il recupero di Mps non basta a far correre Piazza Affari

Piazza Affari in rosso: Ferragamo, Unicredit e Mediaset in controtendenza

Piazza Affari avanti piano, si mette in luce Mediaset

Piazza Affari: Mediaset corre, As Roma crolla

Piazza Affari ci riprova, occhio a Eni, Mediaset e Unicredit

Piazza Affari corre fino alla fine, occhio a Mps in serata

Piazza Affari recupera tutto il calo iniziale, tra i titoli brilla Cnh Industrial

Piazza Affari in calo: crolla Mediaset, bancari sotto pressione

Piazza Affari chiude in calo, Mps crolla ancora: -17%

Piazza Affari: la prudenza regna sovrana anche oggi

Piazza Affari: corre Mediaset, in calo Banco Popolare e i finanziari

Piazza Affari, partenza positiva: occhio a Telecom Italia e Mediaset

Carige e Mediaset brillano in borsa a Milano

Milano perde quota, corre Mediaset in calo Bper

Milano attende novità dall’Eurogruppo, Mediaset si mette in luce

Piazza Affari chiude in ripresa, brillano Mediaset e le banche

Mattinata in modesto rialzo per Piazza Affari

A Milano si mette in luce Anima Holding, cede Mediaset

Unipol continua a correre, cede Moncler

Il lusso guida anche oggi il rimbalzo di Milano

Milano parte prudente poi prende coraggio

Ti può anche interessare

Calcolare la parità teorica per decidere se aderire a un aumento in borsa

COME DECIDERE SE ADERIRE O NO A UN AUMENTO – Nel caso di un aumento di capitale, per di più d ...

Pwc: entro il 2050 Italia fuori dal G-20, Russia prima economia europea

RUSSIA PRIMA ECONOMIA EUROPEA ENTRO IL 2050 – Entro il 2050 l’Italia sarà fuori dal G20, me ...

Wall Street resta di cattivo umore nonostante buoni dati macro

USA, SPESA PER CONSUMI RIACCELERA – La spesa per consumi è aumentata dello 0,5% in dicembre, ...