Firme contraffatte e rendiconti falsi, la Consob radia dall’Albo un consulente

A
A
A
di Andrea Telara 14 Febbraio 2017 | 11:44
Provvedimento dell’authority ai danni di un professionista originario di Saronno.

ACCUSE PESANTI – Rendicontazioni false e firme contraffatte. Sono gravi le accuse che vengono imputate dalla Consob a Paolo Borghi, classe 1963, consulente finanziario nativo di Saronno (Va) che ha lavorato in passato per il gruppo Azimut. L’authority ha deciso di radiarlo dall’Albo professionale, anche sulla base delle segnalazioni e dei documenti inviati dalla stessa Azimut  Consulenza, che attestava irregolarità nella condotta di Borghi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Esame per l’albo dei cf, la scadenza per la prova di Milano

Intesa Sanpaolo assume 500 consulenti (a metà)

Albo consulenti finanziari, tutte le prossime scadenze

NEWSLETTER
Iscriviti
X