Art Advisory – 28 milioni per Christie’s in Italia

A
A
A
Biagio Campo di Biagio Campo 7 Dicembre 2011 | 10:30
Le vendite autunnali di Christie’s a Milano hanno raggiunto un totale di oltre 13,3 milioni di euro, pari al +10,25% rispetto ai risultati del novembre 2010.

“Con un totale annuale di oltre 28 milioni di euro (pari a +21,7% rispetto al 2010), i risultati delle aste di Christie’s in Italia confermano la posizione di leadership dell’azienda nel nostro paese. L’approccio internazionale di Christie’s, unito al rigoroso lavoro di selezione e alla flessibilità, sono gli elementi che ci consentono di esaudire le necessità dei nostri clienti in tutte le regioni italiane. Malgrado il difficile clima dell’economia globale, le vendite autunnali di Christie’s a Milano hanno raggiunto un totale di oltre 13,3 milioni di euro, pari al +10,25% rispetto ai risultati del novembre 2010. E, se i dealer e i collezionisti d’arte moderna ed antica hanno prediletto le opere migliori degli artisti più riconosciuti, numerosi appassionati provenienti da tutto il mondo si sono contesi accanitamente gioielli e antiche monete”. ha spiegato Clarice Pecori Giraldi, Amministratore Delegato di Christie’s Italia.

Il 23 e il 24 novembre le aste di Arte Moderna e Contemporanea hanno realizzato un totale di €4.741.790

Il top lot dell‟asta é stato la monumentale scultura in ceramica di Lucio Fontana, aggiudicata ad un collezionista privato per €630.800. 
Renato Pennisi e Cristiano Giulio Sangiuliano, Co-Direttori del Dipartimento di Arte Moderna & Contemporanea di Christie’s Italia osservano come “l’asta di Arte Moderna e Contemporanea di Christie’s a Milano ha visto la partecipazione di numerosi compratori stranieri. Ancora una volta, la presenza predominante di collezionisti privati ha premiato le opere migliori degli artisti più storicizzati, primi tra i quali Fontana e de Chirico. Come previsto, il raro Castellani proveniente dal Museum of North Carolina ha suscitato un vivace interesse internazionale”.

Le vendite all‟asta di Gioielli del 24 e del 25 novembre hanno realizzato un totale di €4.899.980, pari al +11% rispetto alla vendita corrispondente del novembre 2010. 

Il top lot del‟asta, acquistato per oltre 970.000 euro da un mercante straniero, é stato una collana di perle naturali divenuta il gioiello più costoso mai venduto all‟asta in Italia. 
Francesco Alverà, Direttore del Dipartimento Gioielli di Christie‟s Italia, ha commentato: “Le aste di Gioielli di Christie’s a Milano hanno ottenuto ottimi risultati grazie ad una partecipazione straordinaria di compratori nazionali e internazionali (provenienti da 25 differenti paesi). Le vendite hanno raggiunto un totale di oltre €4.8 / $6.5 milioni, pari a +11% rispetto al novembre scorso, con 159 lotti venduti al di sopra delle stime massime. Siamo molto soddisfatti per il successo ottenuto da una collezione privata di rari gioielli di Castellani e Giuliano che ha realizzato €366.360 ($487,625), vendendo l’83% dei lotti offerti. Una magnifica collana a quattro fili di perle naturali é stata aggiudicata per oltre il triplo della stima superiore a €971,000, diventando il nuovo record per qualsiasi gioiello mai venduto all’asta in Italia”.

L’asta di Dipinti Antichi del 25 novembre ha realizzato un totale di €1.3 milioni. Il top lot della vendita é stato un dipinto su tavola di Scuola Romana del XVI secolo raffigurante una „Madonna col Bambino, Santa Elisabetta e San Giovannino‟, acquistato da un anonimo compratore per €221.300. 
Marco Riccomini, Direttore del Dipartimento Dipinti Antichi di Christie’s Italia: “Con l’asta milanese di dipinti antchi, Christie’s riconferma a propria leadership in Italia per la categoria, ottenendo il 14% in più rispetto alla vendita del novembre 2010. L’attività dei compratori internazionali si é concentrata sulle opere più importanti, mentre i collezionisti e i mercanti italiani hanno cercato la qualità nelle opere di maestri ancora sottovalutati. Il quadro da grande palazzo di soggetto letterario, ‘Rinaldo nel giardino di Armida’ di Paolo de Matteis ha ottenuto uno dei migliori risultati mai visti in asta per il pittore campano”.

Le aste del 29 e del 30 novembre dedicate alle Monete e Medaglie hanno raggiunto un totale di €2.367.475

Il top lot della vendita è stata una quadrupla coniata a Roma, sotto Innocenzo XI, Benedetto Odescalchi, aggiudicata per €86.480 contro una stima di €12.000-15.000. 
Clarice Pecori Giraldi, Amministratore Delegato di Christie’s Italia: “Le rarissime monete e medaglie offerte nell’asta di Christie’s il 29 e il 30 novembre, provenienti da due prestigiose collezioni private italiane, hanno raggiunto risultati eccezionali, proporzionali alla qualità e alla quantità degli esemplari in catalogo. Una competizione accanita e internazionale ha condotto ad un totale di €2,3 milioni, con percentuali del 99,2% del valore complessivo e del 96,5% dei lotti. Questa vendita resterà per lungo tempo un punto di riferimento per i collezionisti e gli appassionati della categoria”. 

Le prossime aste di Christie’s Italia si terranno nel mese di maggio 2012 a Palazzo Clerici, Milano.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Art Advisory – Aste Milanesi di Christie’s

Art Advisory – 14,7 milioni per Christie’s in Italia

Art Advisory – Aste primaverili di Farsettiarte

Art Advisory – Asta di Claudia Gian Ferrari

Art Advisory – Si fatica a recuperare

Fondi comuni – Rialzo del 13% per il vino d’annata nel 2010

Art Advisory – Christie’s in Italia supera del 21% i risultati del 2009

Art Advisory – Asta di arte calligrafica a Doha

Fondi comuni – Investire negli orologi

Art Advisory – Autori italiani a caccia di record

Art Advisory – Uno sguardo oltre la crisi

Art Advisory – In asta i gioielli di Wallis Simpson

Fondi Comuni – Vini più forti dei timori di recessione

Art Advisory – A Parigi in asta un Tirannosaurus Rex

Art Advisory – Appunti per investire in arte oggi

Art Advisory – La riservatezza di Intesa Sanpaolo Private Banking

Art Advisory – L’educazione finanziaria vista dai giovani artisti di Brera

Fondi comuni – Continuano i rialzi per il vino

Art Advisory – La consulenza indipendente

Art Advisory – Chi sono i clienti?

Noble Crus – Il primo fondo sul vino

Art Advisory – L’assunto dell’autenticità

Art Advisory – L’offerta di Deutsche Bank

Art Advisory – L’uscita dalla crisi

Art Advisory – 10 milioni per Christie’s a Milano

Art Advisory – In asta a Londra due secoli di Russia

Art Advisory – La crescita di Dubai

Deutsche Bank apre al pubblico la collezione d’arte

Asset allocation, il 5% in opere d'arte

Art Advisory – L'approccio di BSI

NEWSLETTER
Iscriviti
X