Banca Euromobiliare apre a Treviso con una cinquina tutta nuova

A
A
A

Sono circa 500 i nuclei familiari di alto profilo seguiti a Treviso dall’istituto del gruppo Credem specializzato nella gestione dei grandi patrimoni.

Gianluca Baldini di Gianluca Baldini1 luglio 2014 | 09:54

ROTTA SU TREVISOBanca Euromobiliare, entro la fine dell’anno, ha pianificato l’apertura di una nuova sede a Treviso e nell’area ha recentemente potenziato la rete dei promotori finanziari con l’inserimento di cinque relationship manager. Nel dettaglio, la prossima apertura del centro finanziario a Treviso, in linea con la strategia di sviluppo della società basata anche sulla presenza fisica della filiale sulle piazze ad alto potenziale per la clientela target, arriva dopo le recenti inaugurazioni delle nuove filiali di Pavia, Roma, Padova e Pordenone. Il modello di servizio offerto da Banca Euromobiliare consentirà di utilizzare anche l’operatività di cassa delle filiali del Gruppo Credem distribuite su tutto il territorio nazionale.

LE NEW ENTRY – Per quanto riguarda i reclutamenti, a Treviso sono entrati di recente Gabriella De Gregorio, Fabio Favaro, Mirco Santini, Gianluca Scarcella e Mauro Zanette. Si tratta di professionisti con una consolidata esperienza nella consulenza finanziaria e nella gestione dei clienti di alto profilo, maturata anche nel mondo bancario e che portano in dote un patrimonio culturale e di talento, oltre ad un’ampia rete di contatti professionali, confermando il posizionamento di Banca Euromobiliare. Da segnare che il responsabile del team Gianluca Scarcella ha recentemente ottenuto l’iscrizione al Registro dei professionisti accreditati dall’associazione “Il trust in Italia”, l’elenco di coloro che hanno superato l’esame di ammissione, che rispettano le norme deontologiche degli iscritti al Registro e che adempiono gli obblighi annuali di aggiornamento permanente. In Italia, professionisti accreditati sono poco più di 50 e solo quattro di essi lavorano in ambito bancario.

CHI OPERA OGGI SUL TERRITORIO – I nuovi ingressi si affiancano ai promotori da tempo attivi a Treviso, Valter Bot, Sergio Pivato, Fabrizio Toffoletto, Leandro Milan, Massimo Cazziola e Luigi Mele. I promotori finanziari di Banca Euromobiliare assistono circa 500 nuclei familiari di alto profilo residenti nell’area di Treviso con servizi come le gestioni patrimoniali e la consulenza personalizzata sugli investimenti, per complessivi 130 milioni di asset under management. L’obiettivo è raggiungere 300 milioni di euro di patrimonio in gestione entro fine 2015.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem, il rating è ancora sopra la media

Se il consulente va dallo chef

Credem, la carica dei volontari

Credem, crescita in vista nel credito al consumo con Avvera

Reti Champions League: il ribaltone di Consultinvest

Credem, dalla parte dei bambini

Credem a passo di blockchain

Reti Champions League: giornata da incorniciare per Pietrafresa e Giuliani

Credem, prosegue la crescita della banca assicurazione

BLUERATING in edicola: Crescere con passione

Credem, è tempo di fusioni interne

Credem, le persone prima di tutto

Credem, utile sugli scudi e le polizze spingono

Credem, oltre 1.000 nuovi clienti

Rendiconti Mifid 2: Credem dà valore all’advisory

Credem, tanta benzina per le Pmi

Credem: Euromobiliare Advisory Sim rinnova gli investimenti

Credem sempre pronta al bagher

Credem, ora ti aiuta Emily

Credem, private banking alle grandi manovre

Credem, la gamma esg è sempre più ricca

Reti, quando il private equity diventa retail

Equita-Euromobiliare AM rafforzano la collaborazione con un fondo

Credem e Banca del Piemonte, wealth management a braccetto

Reti Champions League: Molesini, giornata da bomber

Credem, raffica di assunzioni (anche tra i consulenti)

Credem ingaggia in Campania un big dell’Anasf

Reti Champions Leaugue: Foti-Rebecchi, duello per la vetta

Credem, il futuro sono i prestiti personali

Credem: banca e rete, sinergie vincenti

Credem, l’onda lunga delle polizze

Credem disegna il private banking del futuro

Credem, il nuovo volto della formazione

Ti può anche interessare

Prima sospeso poi radiato, ex consulente saluta la professione

Ocf provvede alla sanzione ...

Consulenti, dead line sulla posta certificata

Entro il 1° maggio 2019 tutti i consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede già i ...

Consulenti: BlueAcademy e Teseo, ecco il corso per diventare European Financial Advisor

In un mercato competitivo come quello della consulenza finanziaria è necessario elevare la qualità ...