Ubi Banca, Massiah apre al matrimonio

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 10 Dicembre 2018 | 11:02
Le parole della guida di Ubi Banca

“Non siamo interessati a Carige o Creval, non abbiamo trattative in corso ma in futuro credo che sia inevitabile un ulteriore processo di concentrazione del sistema bancario”. E’ quanto ha dichiarato Victor Massiah, amministratore delegato di Ubi Banca, in un’intervista rilasciata al Sole24Ore.

Il manager ha aperto alla possibilità che la banca da lui guidata possa dare vita a un’aggregazione con qualche altro istituto anche se non ci sono al momento potenziali partner in vista. Ubi Banca non aspira neppure ad acquisire alcuni gruppi in cerca di compratori come appunto il Credito Valtellinese e la cassa genovese. “Per quanto ci riguarda”, ha detto Massiah, “prenderemo in considerazione solo aggregazioni che creeranno valore per i nostri azionisti e sarano caratterizzate da semplicità nella governance”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Osservatorio UBI Banca, nel 2019 investimenti in aumento

Investimenti, il futuro delle azioni dopo il Coronavirus

Etf, quattro spunti dall’ultima settimana

Morgan Stanley acquisisce E-Trade: è l’operazione più grande dalla crisi dei subprime

Mediolanum, il ruolo sociale del banker

Banca Generali, il migliore anno di sempre

Investimenti, la stagione degli utili viene e va

Investimenti: rendimenti da record con l’immobiliare

Consulenza, come sarà il wealt management nel 2025

Consulenti, un ritardo può essere fatale

Investimenti, il nuovo potere dei mercati finanziari

BlackRock, caro ceo ti scrivo

Investimenti: debito emergente e guadagni

Widiba, una doppietta di reclutamenti per il private

Brexit e accordo USA-Cina tengono in allerta i mercati

Finanza comportamentale, il pericolo dell’ancoraggio

Consulenti, dieci consigli per il 2020

Banca Euromobiliare, una convention per le persone

Pictet AM: l’eurozona, un piano per un futuro più luminoso

Investimenti, tra la stabilità e i rendimenti

Investimenti, l’Europa preferisce tenere i soldi sul conto corrente

Consulenti, la gioventù che non avanza

Pictet AM: Fixed Income – Sbloccare il capitale umano nelle economie emergenti

Deutsche Bank FA, 15 nuovi consulenti per Ruggiu

Investimenti, ecco perchè le sri funzionano ma non ancora abbastanza

Consulenti, 6 scelte per un business lunch perfetto

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Investimenti, high yield, i vantaggi di un approccio globale

Investimenti, asset liquidi e di qualità per vincere la sfida al rendimento

Investimenti: strategie non direzionali, tra dispersione e protezione

Azimut: un ingresso, quattro mosse e un grande obiettivo

IWBank, settebello nel reclutamento

Bce, il commiato di Draghi

Ti può anche interessare

Officina Mps: al via la call sull’open banking

Ai nastri di partenza la prima call di Officina Mps, il laboratorio permanente di Banca Monte dei ...

Intesa Sanpaolo, un utile da incorniciare

Il gruppo ha ottenuto un utile netto di 2,3 miliardi di euro, il risultato migliore dal 2008 a quest ...

Intesa, l’open banking passa da Amazon

Una collaborazione molto importante, che potrebbe aprire le porte ad una nuova idea di open banking ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X