Banca Mediolanum: il risk management diventa futuristico

A
A
A

Entra in gioco l’Intelligenza Artificiale

Avatar di Redazione30 gennaio 2019 | 14:51

Banca Mediolanum annuncia l’adozione della piattaforma di model risk management di Yields.io, grazie alla collaborazione delle strutture di Innovazione e Risk Management. Una esigenza derivante dall’introduzione della normativa IFRS9 in materia di principi contabili, entrata in vigore il 1° gennaio 2018, che ha richiesto, anche per le banche con modelli interni di risk non validati, l’adozione di un framework di “model validation” e “model governance”. Nasce da qui la necessità per tutte le banche di individuare e dotarsi di strumenti innovativi per la gestione dei processi di validazione dei modelli di rischio utilizzati.

La soluzione innovativa adottata permetterà di gestire l’intero ciclo di vita dei modelli di rischio, dalla validazione dei dati, misurazione della performance e benchmarking con algoritmi sviluppati attraverso l’uso di Intelligenza Artificiale. Nello specifico, la piattaforma Yields.io ha permesso di sviluppare un framework di validazione per i modelli di rating in maniera automatizzata e altamente efficiente utilizzando algoritmi di Intelligenza Artificiale e tecniche di Machine Learning. Questo framework, altamente scalabile, verrà esteso in futuro a tutti i modelli attualmente in uso dalla banca, dal rischio di credito ai rischi di mercato e liquidità.

Dichiara Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum: “Si tratta di una delle prime piattaforme FinTech applicate all’ambito regolatorio che utilizza il Machine Learning e l’Intelligenza Artificiale per la verifica e la convalida dei modelli di Risk Management. Grazie a questo accordo con Yields.io, società belga attiva in questo segmento innovativo, Banca Mediolanum diventa oggi una delle prime banche italiane ad utilizzare l’Intelligenza Artificiale nel campo del Risk Management”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Diamanti in banca, ecco il background giuridico

Fineco regina degli scambi

Bancari, il contratto deve affrontare i cambiamenti

Rendiconti Mifid 2: Banca Generali, il valore della sintesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Ubi Banca, sprint nei pagamenti

Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Intesa, private banking sulle Dolomiti

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Banche, lo spread regala un miliardo

Assoreti: a maggio tanta liquidità e poco gestito

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Reti, Banca Consulia tratta con Unica Sim

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

CheBanca!, reclutamento senza sosta

Reti, ora la fee è (quasi) una certezza

Banche, l’Italia è un modello virtuoso

BlackRock-Carige, niente nuovi esuberi

Fineco si gode private banking e indipendenza

Banche, la politica ammazza l’utile

Dossier reclutamento – Widiba

Dossier reclutamento – IWBank PI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Ti può anche interessare

Buoni postali, spiraglio rimborsi per i risparmiatori

Novità per i buoni fruttiferi postali: sembra esserci una speranza per i risparmiatori secondo le s ...

Fineco, rivoluzione negli investimenti e nel private

La società annuncia una nuova struttura organizzativa e Carlo Giausa, Direttore Investimenti e Priv ...

Reti Champions League: Mossa e Rebecchi dominano le prime due giornate

E’ iniziata col botto la prima edizione della Reti Champions League. Un inizio spumeggiante ch ...