Reti e banche “graziate” dal rating, ma l’outlook fa paura

A
A
A
Avatar di Redazione 30 Aprile 2020 | 11:19
Lo scorso 29 aprile Standard & Poor’s si è espressa sulle prospettive del settore bancario italiano. La società ha tagliato le prospettive Unicredit e parallelamente confermato il rating di tutti gli istituti. Ora “le prospettive sulla maggior parte delle banche italiane sono negative a causa dell’accentuarsi dei rischi al ribasso dovuti al Covid-19″ fa sapere l’agenzia in una nota, ripresa da Teleborsa. Dopo il recente outlook negativo sull’Italia, S&P annuncia, dunque, che anche l’outlook sul rating di Unicredit passa da stabile a negativo e la banca mantiene il rating BBB a lungo termine.

Confermato dall’agenzia rating e outlook di Intesa, Mediobanca, Fineco, Fca Bank (BBB con outlook negativo), Credem (BBB- con outlook stabile), Mediocredito Centrale (BBB- e outlook negativo) e DepoBank (BB- e outlook stabile).

Nonostante le misure decise dai governi, secondo l’agenzia, le economie europee e quella italiana devono fronteggiare “sfide senza precedenti” con la pandemia di Coronavirus. E anche nel caso di ripresa nel terzo trimestre dell’anno S&P stima che “i profitti bancari, la qualità degli attivi e, in qualche caso, la capitalizzazione, si indeboliscano significativamente attraverso la fine del 2020 e nel 2021”

Per le banche previsti, quindi, indebolimenti di rilievo su utili, qualità degli asset e in alcuni casi livelli di patrimonializzazione. La predominanza di outlook negativi – conclude l’agenzia – “riflette questi fattori e la nostra opinione che i rischi al ribasso restano significativi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem, un cornetto insieme alle start up

Risparmio gestito, trimestre impossibile a causa del Covid-19: Poste, Pictet e Ubs paladini della resistenza

Credem, infornata di giovani talenti

Credem, il nuovo corso del wealth management

Credem, Euromobiliare Advisory Sim fa incetta di premi

Credem, con Caricento l’appetito vien mangiando

Credem, l’utile supera i 40 milioni nel primo trimestre

Credemholding, utile in crescita e nomina del nuovo collegio sindacale

Credem, colpo di fulmine per Cassa di Risparmio di Cento

Banca Euromobiliare, un big del Credem alla presidenza

Credem, sforzi raddoppiati contro il coronavirus

Credem, sette miliardi pronti per famiglie e imprese

Credem, 4 video corsi per aiutare i consulenti durante l’emergenza

Credem valuta la sospensione del dividendo

Credem, più coperture per gli assicurati

Credem, parte l’accademia dei manager coraggiosi

Coronavirus, Credem punta sulla qualità degli attivi

Credem, la consulenza diventa a distanza

Credem, un nuovo asso da Ubi

Credem si illumina di meno

Credem, un aiuto ai consulenti nell’era del Coronavirus

Credem, reclutamento doc da Banca Intermobiliare

Coronavirus, Credem sostegno alle famiglie colpite dall’emergenza

Credem, la forza delle sinergie tra le reti

Consulenza, Credem si rafforza sulla Riviera di Levante

Credem, virata fintech per lo sconto dinamico

Credem, la spinta sarda per crescere ancora

Credem, ingaggio di peso da Mediolanum

Credem, nel 2020 ancora più spinta sul reclutamento

Credem, c’è un nuovo focus per Euromobiliare

Credem, reclutamento e innovazione per il wealth management

Banche, Credem tra le più solide per la Bce

Credem racconta la sua Mifid 2

Ti può anche interessare

ConsulenTia 2020, Gualtieri esalta il ruolo dei consulenti

I consulenti finanziari saranno i driver della crescita futura. Ne è convinto il ministro dell̵ ...

Rendiconti Mifid 2, strigliata di Consob a reti e consulenti

Formalmente si tratta di raccomandazione, ma nella sostanza queste assomigliano a una vera e propria ...

Banca Generali, tutti i piani di Gian Maria Mossa

“Abbiamo già realizzato un’operazione con Nextam” e “se ci sarà l’op ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X