Fideuram Ispb, ecco gli obiettivi di reclutamento per il 2022

A
A
A
di Redazione 27 Gennaio 2022 | 10:04

Dopo aver fatto il punto sui piani strategici per il 2022 delle principali reti italiane, Bluerating le ha interpellate per discutere degli obiettivi in termini di reclutamento per l’anno da poco iniziato. Qui di seguito le risposte di Gianluca La Calce, Responsabile Marketing e Sviluppo Offerta di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking.

Riteniamo che per poter garantire un servizio di consulenza di alto profilo ai nostri clienti sia necessario poter contare da un lato su Private Banker con elevate competenze professionali, relazionali e, dall’altro, su una azienda che sia in grado di offrire costantemente soluzioni, prodotti, servizi, strumenti innovativi e soprattutto percorsi di formazione continui e di elevata qualità. In questo ambito, l’attività di selezione delle migliori professionalità presenti sul mercato è per noi da sempre una leva strategica di crescita finalizzata ad alimentare la qualità del nostro servizio. I risultati straordinari, qualitativi e quantitativi, che di anno in anno raggiungiamo confermano la capacità attrattiva della nostra realtà soprattutto verso i profili professionali più elevati che cercano e apprezzano un’azienda in grado di offrire prestigio, solidità, innovazione e che, nel contempo, alimenta e promuove l’iniziativa e l’imprenditorialità dei Private Banker. Grazie alla nostra attrattività, anche per il prossimo anno puntiamo a raggiungere risultati al top del mercato con una sempre maggiore attenzione alla qualità e alla professionalità dei nuovi colleghi Private Banker.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Credem, dalla convention arriva un nuovo brand per i consulenti

Enasarco, visita oculistica gratuita per gli iscritti

Consulenti in regime forfettario, ora serve la fattura elettronica

NEWSLETTER
Iscriviti
X